Determinati e liberi al tempo stesso

Momento psicologia e spiritualità formato tascabile: Riflettevo sulle esperienze e su come esse a volte ci condizionano, nel bene e nel male. In risposta a delle “necessità” mettiamo in campo a volte soluzioni reattive …e a volte può capitare che finito lo stato di necessità la risposta reattiva rimane e diventa “abitudine” . Ecco a voi alcuni esempi personali:

2

Exemple number one: Anni fa avevo una Renault 5 Gtl. Tra i tanti difetti aveva anche la scatola dello sterzo difettosa e non teneva bene la traiettoria. Così io correggevo con piccoli movimenti del volante, correggi oggi correggi domani ecco che ancora oggi inconscimente mi ritrovo che spesso applico piccoli correttivi di traiettora ora verso dx e ora verso sx anche se non serve perché la mia macchina di oggi non ha quel problema.

Exemple number two: La porta del bagno di casa. Da diversi mesi ha preso a strisciare sul pavimento, e andata un pò fuori squadra e si chiudeva a fatica. Così reattivamente ho ovviato al disagio sollevandola mentre tiravo e poi quando andavo a chiudere. Da un pò l’ho aggiustata ed indovinate un po? Spesso quando sono sovrappensiero e vado in bagno tend a sollevarla… che palle!!!

In entrambi i casi mi dico: “Oggi non serve più” e ogni volta rifletto a come le cose (i dolori ad esempio ma anche le cose belle ) si depositano sotto il piano della nostra coscienza, diventano abitudini e comportamenti a cui spesso non prestiamo attenzione e ci determinano nel bene e nel male.

Chiaramente sono esempi semplici del quotidiano e chissà in quanti ne abbiamo da raccontare. Essi sono utili per ognuno di noi, dobbiamo vederli con chiarezza e non trascurarli. Io dico che sono delle indicazioni per cose più grosse. Affermo che sono liberi nella misura in cui accresco la conoscenza di me stesso e mantengo acceso l’interesse e la cura per quanto mi accade, per ciò che penso e per ciò che provo.

Noi siamo un diamante grezzo ricco ricco di potenzialità tutte da far brillare.

Buona luminosità a me ed a tutti e mi raccomando occhio anche voi alle cose abitudini o pseudo tali, che non ci servono più, e quando accade suggerisco una carezza sull’anima ed un pensiero di amore, che magari sono cose di poco conto e magari ancor più sotto ci sono cose più importanti e cose grosse che possono condizionare la qualità della ns vita. Dunque amiamoci in abbondanza e cantiamo all you need is love … che ciò che era utile un tempo forse oggi non serve più e magari oggi è anche un ostacolo…quindi diamoci fiducia e liberiamoci.

Pubblicato in Racconti dalla Zattera, Tutte le Categorie | Contrassegnato , , , , , , , , , , | 4 commenti

Libri #15 I giorni dell’eternità_di Ken Follet

20180317_1553091200238829.jpg“Dopo tutto quello che è successo”, ecco… e  ora tocca a me.
Con questo volumetto concludo la trilogia. Un libro, a prescindere dal n di pagine, se lo leggi fino alla fine poi non puoi dire che non ti è piaciuto…non regge! Mia figlia vedendomi con questo mattone più volte ha fatto viso meravigliato dicendomi chiaramente: “io non lo leggerò mai!”, io non ci credo che non lo leggerà. A me  è piaciuto.
Anche questo libro è un sacco di cose, emozioni, fatica anche, gioia sicuramente, piacere e decisione, delusione anche, immagini certamente e poi fantasie e le vite dei protagonisti che mi hanno trapassato l’anima. Non ho molto da dire, davvero. Amo molto la frase di chiusura, ed è da qui che poi ho ricominciato a viaggiare, la amo perché dentro c’è la vita sicuramente fatta di cose buone, cose meno buone e cose così così. Del finale solo voglio dire …di quelle 6 parole che mi hanno pacificato con la vita e la fatica delle tante storie narrate. La fine è un nuovo inizio dunque, … 6 parole, un cerchio narrativo ed esistenziale e dentro c’è tutto ciò che siamo stati e che siamo oggi “Dopo tutto quello che è successo”… si perché di cose ne sono successe e ne succedono ogni giorno a ciascuno di noi ... e noi siamo leggenda.

 

Pubblicato in Libri, Racconti dalla Zattera, Tutte le Categorie | Contrassegnato , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Thanks Randy Pausch

Ho visto questo video diversi anni fa per la prima volta. Mi fologoro’ e mi fu da subito di grande aiuto e ispirazione. Quel giorno stesso ho stampato la foto di Randy e l’ho messa nel mio portafoglio. 4 foto permangono nel mio portafogli, una è quella di Randy. Io non so nulla di lui e conosco solo questo video…ho conservato la foto perché mi sarebbe stata utile, un giorno. E ora mi è utile perché sono ri-ri-chiamato a decidere cosa fare da grande. Grazie Ancora Randy perché di nuovo mi hai offerto uno spunto per ampliare il mio pannel di considerazioni da fare prima di decidere. Accade che vorremmo sempre avere risposte e certezze sul cosa è buono fare, e quando non le abbiamo poi la rabbia e la paura oscurano il ns cielo. Cosa penso ora? Beh il dramma di decidere permane ma certamente mi erano sfuggiti alcuni aspetti e se la vita oggi mi dice di considerarli vuoi dire che sono utili per me e che questa signora (la vita) è pazzamente innamorata di me 😍😍😍e come l’allenatore di Randy non molla e mi sprona per ore e ore, giorni e giorni, mesi e anni. Se dovessero capitare i figli sul mio blog e leggessero l’articolo beh…gli direi che il padre ha lasciato una cosa utile a loro certamente ma anche a tantissime altre persone, a me.di sicuro, e gli chiedere andando sulla sua tomba magari di portargli il mio “Grazie Randy”.

Voglio condividerlo con voi e dargli il benvenuto nel mio spazio web

Pubblicato in Racconti dalla Zattera, Tutte le Categorie | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , , , | 11 commenti

In fede

Un progetto, un fiore un giorno, gemito e armamento. Fede, come amore e fiducia. Segno, solco d’impegno e tempo a fendere paure. Ogni giorno potenzialità di scelta d’amore, ogni secondo potenzialità di salvezza. Costante di ogni tempo la libertà…e la sua ebbrezza.

Pubblicato in Tutte le Categorie | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , | 8 commenti

Non può piovere per sempre.

Elliot ma hai notato che appena io e te usciamo riprende a piovere? Tu dici che:” Non può piovere per sempre”. Ok saggio Elliot😅 aspettiamo un po’ qui sotto i balconi che l’aria e gradevole e poi dopo una giornata di corri corri …poi riprendiamo la ns passeggiata. 🤗 Intanto buona serata a tutti. Stasera vorrei vedere un bel film…mi sa che ricorro ad Amazon prime video. Amici di Blog avete suggerimenti?

Pubblicato in Tutte le Categorie | 5 commenti

La primavera bussa alle porte

Che detto qui in segreto 😊😂io vivo qui da 12 anni ma solo dall’arrivo di Elliot cammino osservo e vivo le strade e i parchi della mia zona. Che poi io amo camminare 😂😂 . Buon sole a tutti

Pubblicato in Tutte le Categorie | 6 commenti

Pensieri Banali Serali

1. Ha piovuto davvero tanto ultimamente. Sono in giro con Elliot che è sera avanzata, ora finalmente non sta piovendo…Alleluia. Da balconi e cornicioni gocce sonore da stillicidi e grondaie ritmano il metropolitano paesaggio fresco tutto attorno e nell’aria una speciale strana parvenza di campagna. Proseguo i miei consueti 4 passi serali

2. Le lumache sono stupide. Lungo le siepi come stasera in tante si sono rimesse in viaggio ed in tante sono finite e finiranno schiacciate. Dai lumache su…dovete essere più veloci …oh no cakkio ne ho appena schiacciata unaaaa😣😣😣

Pubblicato in Tutte le Categorie | 5 commenti

The day after_Elezioni 4 Marzo 2018. E ora quali scenari?

Screenshot-2018-3-5 Risultati elezioni Politiche 2018 – Tempo reale – 4 marzo 2018

E’ ORA? AND NOW? E MO’?

Quasi chiuse le urne ora si deve decidere come andare avanti. Le urne non hanno dato una maggioranza. E mo? Allearsi o non allearsi?
L’Italia terra di poeti e di santi e navigatori ma anche di grandi consapevoli casinari. La legge elettorale cd. Rosatellum non ha dato utilità pratica ma ha avuto da subito il merito di aver unito il paese delle persone, dei politici e dei commentatori che da mesi recintano il mantra che: “nessuno “da solo” può fare un fico secco”. Risultato azzeccato!
Dunque che fare? Chi mollerà l’osso?

Sbilanciamoci dunque, voi cosa ne pensate? A seguire una mia breve riflessione su cosa potrebbe/mi piacerebbe che accada:

La mia proposta? Eccola:
Un programma di “legislatura”
Domanda: “Si ma…il programma di chi?”
Risposta: Il programma sarà fusione di quello dei 5 Stelle chiaramente e quello di qualche altro partito ( magari anche il PD con Renzi dimissionario e con LeU). Il programma di legislatura dovrà necessariamente essere fusione di opposti e chissà magari anche meglio dei singoli programmi elettorali. Una volta trovata la quadra si rende necessaria una consultazione tra gli iscritti dei gruppi politici proponenti per “avallo”.
Domanda: Dici che si può fare?
Risposta: Secondo me si può fare. Ora è da vedere se lo si “vuole fare”.
Domanda: Alternativa?
Risposta: A breve grande caos e grande confusione istituzionale. 2 opzioni: la prima è che il Presidente della Repubblica dopo che nessuno si mette daccordo e dopo averle provate tutte riscioglie le camere e rimanda al voto con il Rosatellum della serie :” vediamo che succede!”; oppure la seconda è che si crei ad hoc il clima istituzionale e mediatito (vedi Presidente Della Repubblica e campagna stampa e mediatica senza precedenti ) per cui si crei il “bisogno” di un governo tecnico con l’obiettivo di fare legge elettorale adeguata a dare una cavolo di maggioranza e poi si torni a votare. In questa seconda ipotesi però c’è di mezzo il fato, perchè vedete poi possono succedere tante emergenze e magari serve un governo tecnico che permanga per gestirle e così permani oggi e permani domani ti ritrovi che vai avanti … fino a quando il nemico non sarà deteriorato e ci saranno le condizioni per andare a votare di nuovo senza questi cavoli di grillini. Come al palio di Siena, dunqua, ci si può piazzare “di rincorsa”.

Voi cosa proponente? Cosa vi piacerebbe?

Pubblicato in Tutte le Categorie | Contrassegnato , , , , , , , , , , | Lascia un commento

“Trafitto” da ricordi.

“Nell’era democratica”… queste tre parole messe in musica sono riaffiorate verso le 11:30 di oggi – domenica 4 marzo – dal passato dello scrigno di miei ricordi e ascolti musicali. Un attimo…parole in rete et voilà … atto di fede nell’algoritmo di you tube…ed il brano è servito: Cccp “Trafitto”. I Cccp, tempo delle cassette cassette, gli anni ’90, rivoluzionario di provincia… mi piacevano e mi piacciono ancora l’idea di lotta e parole come libertà e ugualianza. Poi a casa h 15:30 mi vien voglia di vedere un film. La scelta ricade su “Tutti giù per terra” con Valerio Mastandrea, colonna sonora dei CCCP… giuro non lo sapevo.

Che vorrà dire?

Intanto dal presente/passato i Cccp con “Trafitto”:

Pubblicato in Racconti dalla Zattera, Tutte le Categorie | Contrassegnato , , | 3 commenti

Un Elliot da manuale

Pubblicato in Tutte le Categorie | 1 commento

Democrazia

Presente

Pubblicato in Tutte le Categorie | 2 commenti

Ivano Fossati – La costruzione di un amore

Pubblicato in Tutte le Categorie | 14 commenti

Io, Ken Follet & Elliot a proposito della Fiducia.

img-20180227-wa0015310832615.jpg

La Storia (I giorni dell’eternità) caro mio è piuttosto lunghetta, e di pagine ne mancano ancora un pò… e meno male!!! Siamo negli anni del libero amore caro mio Elliot e a questo punto della storia in molti si ritengono liberi di amoreggiare con chi gli pare!
Che dici? Che è bello!
Mah, non saprei. Certamente l’amore è sempre una bella cosa ma anche la fiducia non è male. E quando anche ci si proclama a favore del “Libero Amore” poi quando capita di dover accettare lo “scambio” beh…insomma… sono dolori. Vedi vecchio mio 😂😂 la fiducia è una cosa preziosa in ogni ambito della vita. Ora prescindendo dal passaggio del libro che sto leggendo il tema di fondo è che tutto il sistema si fonda sulla “fiducia” ad esempio che andanto in strada l’altro rispetterà la precedenza? Attraversando sulle strisce pedonali l’altro si fermerà? Abbiamo certezze che queste cose accadono quotidianamente perchè ci fidiamo. Certo succedono anche gli incidento…ma la fiducia è molto molto più grande del suo opposto… la sfiducia ed il sospetto. Senza fiducia il mondo non esiste caro mio…Fidati.

Pubblicato in Libri, Racconti dalla Zattera, Tutte le Categorie | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Tanto Quanto Basta

Tutto serve alla vita
Tutto serve nella vita
Anche i palloni gonfiati servono
Serve il loro essere visionari
E’ utile il loro saper fantasticare
E’ un modo comunque per iniziare
Tutto serve alla vita
Tutto serve nella vita
Chi si pavoneggia
Chi non si fida
Chi vuole controllate
Chi vuole primeggiare
Chi non si vuol far comandare
Chi è allergico ai pennuti
Chi vuole fare come gli pare

tutto serve si ne sono sicuro
Ma Quanto? Tanto quanto basta.

Pubblicato in Poesia, Tutte le Categorie | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , | 23 commenti

Daje Burian

h 22:30 – Prendo ufficialmente posizione a favore di una bella nevicata😀, affermo dunque che: “Sarei ben contento domani mattina di svegliarmi e trovare tanta neve…scuole chiuse👨…niente lavoro👨‍💻…passeggiata al parco👨‍👩‍👧 con pupazzo di neve🤙 e battaglia con palle di neve🙏”. E tutto il resto scccc silenzio, di quello speciale che solo con tanta neve si percepisce così soffice. Dunque cara neve…come si dice a Roma :”Daje”😁😁

h 06:50. Grazie Burian … quanto é bella la neve

Martedì 27 h 06:50. Restano sacche gelata e il manto bianco si é donato a grandi e piccini per un giorno intero.

Grazie Neve…ora fa freddo…e ci copriamo.

Buona giornata a tutti

Pubblicato in Tutte le Categorie | 21 commenti

Come si vota il 4 marzo

POST di servizio: Il 4 marzo si va a Votare. Condivido un video sulle modalità di voto corretto per evitare di commettere errori e farsi annullare la scheda.

Pubblicato in Tutte le Categorie | 9 commenti

daZeroaInfinito compie 4 Anni

20180221_132351355973753.png

Grazie a WordPress che mi ha ricordato questa data.

Breve autointervista a Me 😎😎:
D: Pensavi di arrivare a 4 anni?
R: No, in genere non faccio programmi a lungo termine.😋
D: Ti sei divertito in questi anni?
R: Si, e voglio continuare a farlo.😉
D: Hai un immagine da condividere?
R: Si, ed un ringraziamento. Penso spesso a quando parlando con il Dr. Ciappina Direttore dell’Istituto Solaris gli ho chiesto una dritta per aprire un blog, lui mi ha fatto il nome di WordPress e da lì sono partito ed a lui sono grato per la dritta😘😘.
D: Prossimo obiettivo?
R: Continuare a divertirmi e accrescere questo spazio; che mentre cresce lui cresco io, anzi mentre cresco io cresce anche lui😄.
D: Grazie
R: Prego😘😘

Pubblicato in Racconti dalla Zattera, Tutte le Categorie | Contrassegnato , , , , , , | 17 commenti

Un desiderio al giorno…è scritto.

Da bambino immaginavo e desideravo sempre il potere dell’invisibilità così sarei andato all’edicola del mio paese e mi sarei preso tutti i pacchi di figurine dei calciatori che volevo.😁😁😁

E oggi cosa farei se avessi un superpotere simile? Dentro di me una vocina dice che l’invisibilita’ non mi gratifica più.

Così voglio fantasticare un po’ con voi. Mettiamo che: “Stiamo facendo una passeggiata al mare ed è una bella calda giornata di sole primaverile. Ad un tratto un riflesso cattura la ns attenzione, sospinto avanti e indietro dalle morbidi onde c’è un anello. Dentro un incisione “un desiderio al giorno”. Nel petto il cuore tamburella all’improvviso e l’aria tutt’attorno diventa come irreale. E metti che funziona?

Oggi quale desiderio vi piacerebbe realizzare?

Io? desiderei per oggi un superpotere che schiocco le dita e magicamente sono: docciato, vestito e con caffè pronto😎😎….(per oggi mi accontento). Voi cari amici di blog che desiderio vi realizzate per oggi?🤗🤗

E buona giornata ricca di desideri😀

Pubblicato in Tutte le Categorie | Contrassegnato , , , , | 11 commenti

Sulla Comunicazione (Secondo me)

Un concetto difficile allorchè esposto in modo non chiaro non diviene comprensibile per il solo fatto di ripeterlo più volte. La confusione di un relatore non agevola la comunicazione e produce un crescente disagio in chi ascolta. Un metodo pratico per migliorare la comunicazione verbale consiste nel registrarsi ed ascoltarsi più e più volte. Io lo faccio tutte le volte che devo preparare un intervento, faccio simulazione e mi registro. Il prossimo step sarà quello di registrarmi anche in video così esploro anche il piano della mia presenza fisica e gestuale. Altro strumento prezioso é l’umiltà e la cura. Chi ci ascolta ci fa dono della propria attenzione e persona, bisogna entrare nell’uditore con cura e umiltà.

Buona serata a tutti

Pubblicato in Tutte le Categorie | Lascia un commento

Arrendersi alla “Liberta

candido-vessilloAutore: mi capita spesso che persone che conosco poco e niente mettono a nudo alcune mie “menzognucce”, di loro tempo fa ebbi modo di dire che sono portatori di doni a loro insaputa.

Ecco che in una mattina di pioggia di un febbraio particolarmente pungente sto per partire per andare a lavoro in moto quando una voce dice: “Vai ancora in moto? Certo che “tu non ti arrendi proprio mai!”.

Colpito e affondato.
E’ da tanto, troppo tempo, che dico che voglio trovare una soluzione alternativa al dovermi muovere in moto per andare a lavoro.  Crescere per me passa a volte da atti di resa verso delle parti mie che non sono proprio di “amore per me” contro cui intavolo delle battaglie che però mi distraggono dall’obiettivo primari che è “godere della vita e stare bene”. Affermo dunque che devo arrendermi:

– alla mia testardaggine, di sicuro;
– alla lotta contro sensi di colpa, quelli sono cani che latrano e deviano il mio cammino di crescita;
– all’accettare che alcune cose non le posso cancellare, ma devo assumermi le mie “carogne” con responsabilità ed agire per trasformarle (vedi il mio rognoso Io Fetale, quello che la mia amica di Blog Benedetta nei commenti al prcedente articolo ha chiamato anche “il muflone” );
Il re è nudo e spesso ci facciamo sedurre e derubare da ostacoli interiori che ci tengono fermi nei “non posso”.

E Voi a cosa vi volete/vorreste arrendere?

Pubblicato in Racconti dalla Zattera, Tutte le Categorie | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , | 10 commenti