Ministri – Memoria Breve

Pubblicato in Tutte le Categorie | Lascia un commento

Robert Miles – Children

Ho appena letto che l’autore di Children non c’è più. Ciò che ha creato sopravvive…si chiama arte che quando come in questo caso é un “opera d’arte” poi contiene in se una forma di vita che non muore più… è immortale. E quindi anche l’autore e ognuno di noi se fa della propria vita un opera d’arte poi la sua esperienza e creazione sopravvive all’infinito (pensiero liberamente ispirato al mito della cosmo art di Antonio Mercurio).

13 maggio, che a ben leggere la morte é avvenuta l’anno scorso.

Pubblicato in Tutte le Categorie | Lascia un commento

27 Maggio Roma Photo Marathon

Mi sono iscritto a questo evento. Qualcuno di voi partecipa?

Pubblicato in Tutte le Categorie | Lascia un commento

Genesis – Tonight, Tonight, Tonight

ora buon ascolto e poi domani vi aggiungo anche il ricordo della prima volta che l’ho sentita 😀

11/05/2017_Dove l’ho sentita la prima volta.

Avevo 15/16 anni. A quel tempo le spinte alla crescita ci portavano anche a fare le uscite serali in paesi vicini al mio. Per andare, dato che non avevamo macchine, ci appostavamo in gruppo alla fine del paese e facevamo l’autostop. Andare “Fuori Paese” era una figata e ci faceva sentire più grandi. In una di queste uscite ci caricò un conoscente di nome Antonio con la sua Ritmo colore rosso. Dentro la macchina sembrava un santuario e la musica…uuu la musica non era lasciata al caso. A quel tempo e per tanti anni ancora l’impianto audio in macchina era un fatto distintivo importante, che poi se ne parlava e si raccontava della qualità e della pulizia. Era estate e poco prima di salire al paesello (quella sera direzione Ischitella) partono i Genesis e parte questa canzone da cui ogni volta mi sento cullato all’inizio e gradualmente portato ad un crescendo di ritmo e forza. Io ero felice in quel momento, mi rimane un imprinting positivo. Da allora i Genesis e la bellissima voce di Phil Collins hanno iniziato ad essere motivi musicali e colonna sonora di fasi della mia esperienza di vita…e permane ancor oggi.
Grazie Tonino per il passaggio e complimenti per l’impianto audio.

Pubblicato in Tutte le Categorie | Lascia un commento

Pensieri serali 😁

Da ieri mi bussa alla testa questa frase che ho pensato:” Se puoi correre non camminare”. Ecco l’ho detta! Ora a ben leggere essa si presta a tanti usi…e incita al darsi da fare. Io, tuttavia, amo molto camminare. Aggiungo allora che camminare é bello ma per fare tanta strada sarà necessario, anche, correre.

Pubblicato in Tutte le Categorie | 5 commenti

Scenario Politico Italia_3. Nuovo Aggiornamento

Se ne sentono tante, e tante se ne dicono. La situazione ad oggi purtroppo, lo ridico, era troppo prevedibile ed io stesso con il mio primo intervento sul tema avevo azzeccato che saremmo potuti arrivare a questo punto, trovate qui il primo post sul tema e qui il secondo aggiornamento.

Io sono favorevole ad andare al volto ed aggiungo ancora che laddove anche alle prossime elezioni ci ritrovassimo nella medesima situazione andrei nuovamente al voto. Può apparire una ostinazione la mia ma non lo è, io sono convinto che la democrazia espressa attraveerso il voto – anche reiterato se necessario – determinerà quel processo di selezione per cui alla fine sarà il popolo a dare una maggioranza eliminando dalla competizione chi è giusto che venga “non votato”.

Certo è una rottura dicono in molti, certo c’è l’estate di mezzo aggiungono altri, certo è un costo ecc ecc …certo tutto ma aggiungo io che è una cosa importante ed è chiaro che c’è una forte contrapposizione in corso e ho fiducia che chi andrà al governo dopo questo travaglio farà ciò che è giusto fare e mi auguro anche che questo travaglio sia utile a tutti gli italiani per accrescere la partecipazione, l’attenzione attiva, la capacità di controllo e di monitoraggio affinchè non succeda più che dopo il voto si crei uno scollamento tra palazzo e paese reale.

Voi cosa ne pensate?

 

Pubblicato in Tutte le Categorie | 9 commenti

A sera

E’ a sera, poco prima di salutare il mondo degli occhi,  tempo ricco di narrazione. E’ a sera nell’abbandono che emerge anima lucida. E’ a sera abbassate le armi che la storia si fa consapevole e ferma. E’ a sera prima di dormire che scelgo ancora di riassume il tempo in una una celebrazione intima di me, e narrare. E’ a sera che musa invita l’anima mia, e’ a sera ti accolgo musa esclusiva e speciale,  creatrice, mio Sè…ti ascolto.

A sera…è meglio.

Pubblicato in Tutte le Categorie | 5 commenti

Lumachina ina ina 😀

Buon cammino, con i tuoi tempi… che mi sei stata simpatica subito…. Buon giorno a tutti i ritmi, benvenuti…uti…uti

Pubblicato in Tutte le Categorie | 9 commenti

Film_ Half Nelson

Ho visto il film e devo dire che mi è piaciuto. L’ho visto a più riprese negli ultimi tre giorni, un pezzetto alla volta, in maniera distillata. Non vi dirò il finale, anche perchè poi io non l’ho capito e/o comunque gli ho dato un mio intendimento. Voi lo avete visto? Il protagonista Ryan Gosling, protagonista anche del più famoso La La Land, è un insegnante di quelli bravi e che sa coinvolgere gli allievi … ma ha il suo dolore attaccato al piede e quando può…sempre più e sempre spesso si intossica la vita. Il dolore trascina con se un certo fascino nelle modalità di farsi del male e quella messa in atto dal protagonista è una. Io ora non sono uno che chiacchera molto di film e questo post stesso è il primo che riguarda questo argomento per cui chiudo solo dicendo a tutti e ricordando a me di stare attenti al fascino seducente del morire in un dolore. Voi lo avete visto il film?

Pubblicato in Tutte le Categorie | Contrassegnato | 2 commenti

Il vento, le foglie, la luce e le parole

Rapito per un attimo dal fruscio, con il sole a illuminare…semplicemente ascolto, decido di girare un video e lo condivido …tutto qua ecco… Semplicemente.

Video | Pubblicato il di | 7 commenti

Real time_ 37° Seminario di Cinematerapia_con il Film “Joy” sul tema “La costruzione di un’Artista della Vita”

Joy-Movie-Poster

Ci siamo, tutto è pronto per il 37° Seminario di Cinematerapia dell’Istituto Solaris. Si tiene a Roma il 28 e 29 Aprile un evento potente e prezioso per la crescita, una proposta bella oltremodo perchè muove a partire dalla visione del film e si apre fresca e bella lungo il sentiero disciplinare dell’Antropologia CosmoArtistica tradotta con la metodologia ed il linguaggio della Cinematerapia.

“Joy” è la storia di una rinascita, del cammino doloroso e esaltante che porta la protagonista a riscoprire se stessa, la sua vera identità e il suo progetto autentico che era rimasto sepolto per 17 anni. E’ la storia di un’artista della Vita (cit da : Chiave di lettura del seminario).

Io mi sento pronto per questo nuovo viaggio con l’animo disponibile a prendere ogni cosa buona ed a donare la mia energia per fonderla con gli altri a creare nuova bellezza. A seguire vi passerò spunti da questo weer and.

28/04_ h 17. Ho visto più volte il film eppure riconosco che la visione in questo contesto ha una forza evocativa maggiore. Lavoriamo dopo la visione del film ai contenuti in termini emozioni che ha suscitato. Dal film il primo messaggio che arriva é come dobbiamo essere presenti alle ns scelte ed ai nostri progetti. Pare scontato e facile ma non lo è, troppo spesso i sensi di colpa e le complicità ( nelle deleghe agli altri ad esempio) sono ostacoli alla ns realizzazione.

H17:30 – il film come i sogni evoca emozioni.

H 19 – Il piano simbolico é uno strumento utile. Ad esempio noi assumiamo che tutti i personaggi del film rappresentano parti della protagonista, di Joy. I lavori proseguono e dopo una condivisione i partecipanti si suddividono in 5 gruppi, ognuno sceglie il tema di interesse che ha piacere di esplorare, approfondire guidati dai counselors della scuola. Io? per me Tema 1 ” Il sogno spezzato, il sogno ritrovato, il risveglio”. Vado ciaoo ?

h 20 – il lavoro nel gruppo 1 é stato molto utile per me ed i conduttori mi hanno dato preziosi spunti per approdare ad affermare punti di forza. Come i talenti che abbiamo e che il dolore può in qualche momento aver messo in secondo piano. Affermiamoceli e riconosciamoceli perché se li nascondiamo troppo poi li nascondiamo anche a noi e come abbiamo visto nel ns gruppo ce ne sono tanti come, la sensibilità, l’empatia, la determinazione, la scrittura, l’amore e tanti altri.

Con una bella visualizzazione guidata per oggi abbiamo finito, andiamo ad accogliere i sogni e ci salutiamo ricchi e pronti per la giornata di domani. Ancora all’opera dunque, il viaggio di cose buone continua…a domani.

29 Aprile h 10. Art in Action. È lo spazio in cui i gruppi di lavoro di ieri rappresentano con il corpo ed il gesti artistici le emozioni. Come? Pensiamo alla gioia ad esempio ed al suo opposto dolore…pensate a come lo rappresentereste. Probabilmente la gioia potrebbe avere le braccia in alto e farvi saltellare come allo stadio dopo un gol della vostra squadra del cuore e probabilmente il dolore potrebbe vedere in uno stare rannicchiati una buona espressione. Ecco queste ed altre forme assumono le emozioni e un questo spazio lasciamo la parola ed il racconto e in gruppo rappresentiamo quello che abbiamo esplorato ieri. Contatto tanta forza ma anche un pizzico di imbarazzo che appartiene alla mia storia e che grazie a questo spazio che dribla le parole eccolo alla mia attenzione, come pure i gesti dei miei compagni e di tanti altri che insieme realizziamo un arcobaleno di gesti artisticamente belli e coinvolgenti che siamo tutti noi, nessuno escluso, e tutte le ns parti da accogliere armonizzare e indirizzare lungo la strada del ns se personale in cui risiede il ns progetto esistenziale ed il ms essere unici ed irripetibili. Che grande emozione…e non finisce qui.

H 11. Ho una grande trasformazione da fare il suo nome è “fiducia”. Al seminario inizia un momento esperenziale con un lavoro guidato di esplorazione esperenziale e di rinforzamento decisionale. Un video dal titolo “rinascita”( alla cui realizzazione ho collaborato 😀) emoziona i partecipanti ed anche me che con gioia vedo il risultato di tanto lavoro e impegno corale apprezzato, sono soddisfatto e grato.

H 13 andiamo verso la conclusione. Gruppo di condivisione. E stato un week end di belle forze tutte convergenti e centrate. Le emozioni sono tante e sui visi di tutti i partecipanti si legge la soddisfazione e la gratitudine. Siddisfazione per il lavoro fatto, come singoli e come gruppo. Come Joy abbiamo scelto di andare a vedere le ns complicità e a fare i conti con i sensi di colpa e la distruttivitta’. Abbiamo raccolto intorno a noi i ns talenti, i ns sogni ed il ns essere artisti che vogliono usare tutta la materia emozionale per armonizzare e sintetizzare gli opposti e far risplendere la luce che siamo. Abbiamo lavorato sodo, siamo co tenti e siamo grati all’Istituto Solaris che da oltre 20 anni propone occasioni di crescita di ottima fattura e con la guida sapiente e professionale dei sui direttori, Dr Ciappina e D.ssa Capriani, fa fare a tutti grandi trasformazioni.

Siamo polvere di stelle ed abbiamo in noi la capacità di fondere opposti storici emozionali per concrete trasformazioni che rendono la ns vita in una sola parola bella di bella bellezza.

Alla prossima e stato bello esserci a questo 37°Seminario.

Pubblicato in Racconti dalla Zattera, Tutte le Categorie | Contrassegnato , , , , , , , , , | Lascia un commento

GRAZIE WEB AMICI

GRAZIE ASSAI😀😀!

In questo periodo il mio spazio web è stato seguito da parecchi di voi tanto che anche WordPress mi ha inviato notifiche di picchi di contatto. Ora io voglio che sappiate che sono felicissimo di questa cosa e vi ringrazio tutti davvero ed ho desiderio di riuscire a migliorare sempre più la qualità di questa speciale relazioni social con tutti voi, come non lo so ma vi prometto che mi impegno a seguirvi sempre più e continuare a divertirmi… perchè se riesco a divertirmi vuol dire che ho messo in campo energie buone.  Buona giornata a tutti e saluto con dedica di questa canzone che dal passato ha ripreso negli ultimi giorni a tamburellare in testa.

Pubblicato in Tutte le Categorie | 2 commenti

Scenario Politico Italia_2. Aggiornamento

governo-italiano

Il 5 marzo ho pubblicato un post, potete leggerlo qui. In queste settimane ho pensato spesso a quel post e con un pizzico di soddisfazione anche nel vedere come le previsioni allora fatte hanno descritto bene una fetta delle recenti dinamiche tra le forze politiche e di queste in rapporto agli organi dello stato, principalmente il Presidente della Repubblica.

Nulla ancora è chiaro e ho la sensazione che si stiano giocando strategie molto profonde e minuziose. Se ne sentono tante in questi giorni e sinceramente io una soluzione non l’ho. Io sono del parere che si debba subito tornare a votare, non credo alla ipotesi di mettere su un governo del presidente con il solo obiettivo di fare una legge elettorale che permetta di avere a fine scrutinio “un governo”, questa ipotesi non mi piace perchè siamo in Italia e sappiamo bene che per fare una simile operazione possono passare anni e anni e magari tiriamo fuori dal cilindro una legge elettorale anche peggiore di questa. Dunque che fare? Ripeto, io non lo so. Ora che il partito più votato, il M5S, ha chiuso il canale con la Lega non credo che l’ipotesi con il PD, similarmente, andrà in porto e comunque anche laddove andasse in porto non avrebbe numeri che permettano un ipotesi di lungo termine; sarebbe un dramma governativo reiterato per settimane e mesi fino e condito con cascate di polemiche ed accuse reciproche.

Salvo dunque un dietrofront con la lega che decide di rompere l’accordo con Berlusconi, che ne spara di brutte e insopportabili una al giorno, io vedo solo elezioni all’orizzonte per avere una forza che superi il 40% e possa avere il premio di maggioranza previsto dal rosatellum (di questa ipotesi però vado “per sentito dire” e mi devo informare meglio) .

Domanda: E se alle nuove elezioni siamo di nuovo come ora? Beh…sono cavolacci su cavolacci…ma mi auguro che non accada. Che le alleanze se non sono buone i dico che è meglio che non si facciano e basta.

Voi, invece, cosa vorreste che accadesse?

Pubblicato in Racconti dalla Zattera, Tutte le Categorie | Contrassegnato , , , , , , , , , | 2 commenti

2771 anni di Roma

Domenica scorsa ho assistito alla sfilata/parata per il natale di Roma. Mi ha stupito molto la cura dei dettagli, mi e arrivato la passione e la ricerca che con cui i gruppi/associazioni portano avanti il loro progetto. É stato un bel vedere e ho visto tutte le persone felici.

Pubblicato in Racconti dalla Zattera | Contrassegnato , , | 3 commenti

In ode a ogni respiro

1Io solo oggi ho letto qualche titolo della vicenda umana del piccolo  Alfie e per intero ha preso a tremare l’anima mia. E prego lo spirito dei respiri di tutti i bambini qualunque sia il loro nome, la loro terra di origine, il colore della loro pelle affinche mai vengano a mancare. Impotenza umana e decisioni che faranno male comunque vada, che ai miracoli abbiamo forse smesso di crederci ad alta voce così sommersi dallo stillicidio quotidiano di passiva accettazione. Spirito dei respiri alla tua saggezza mi affido … fin quando ce n’e sia vita.

2Caro Alfie che a vederti nella foto di sopra sembra tutto ok mentre invece la tua è una lotta lunga troppo grande per muscoli di bimbo appena, io semplicemente taccio ogni altra parola ed a te ed a tanti combattenti come te invio un soffio del mio respiro migliore.

Pubblicato in Tutte le Categorie | 3 commenti

Pensieri ricorrenti

Stasera ospito alcuni pensieri che mi fanno compagnia frequentemente. Così voglio accoglierli e ringraziarli per la perseveranza. Prego cari miei pensieri sparsi, entrate siete i benvenuti:

1 – Durante il lavoro in ufficio non mi capita di “pensare” con pofondità di campo; son pensieri funzionali alle pratiche ed alle istrittorie quelli del lavoro quotidiano, sono pensieri a breve termine a ricercare la modalità risolutiva alla rottura di palle di turno. Forse sto perdendo il mio tempo e la mia vita, ma come faccio altrimenti? Forse il mio ruolo in questa vita è quello di essere un pioniere forse. Ancora non ho ben chiaro “il senso”.

2 – stasera, in lode a Dio, ho un libro tra le mani e mi ritrovo a pensare e a narrare. Sono due sere che mi metto a dormire pigro mentre la mente narra e dice cose belle che io stesso me ne innamoro … e sogno di scriverle tutte e raccontarle e donarle come acqua fresca di sorgente

Leggere libera la mia anima.

3 – Pur alimentando un blog che vive in rete e quindi da tutti leggibile e condivisibile con i bottoni con le icone dei social qui in basso io non mi sento un tipo “web social”, facebook ad esempio lo uso poco e niente. Questo non vuol dire che per opposto io sono un tipo “fuori social” web no affatto, il fatto è che io piuttosto mi definirei un “a modo mio” social. Ammetto che sono strano, forse mi spaventa il tema del giudizio. Non lo so, ….io so solo che mi piace scrivere e pubblicare cose poi il resto booooh, mi illudo che tutti leggano e che nessuno dica niente lasciandomi libero di vivermi questa “a modo mio social” esperienza dalla mia tana a porte aperte sul web.

4 – Vorrei conoscere la grammatica italiana e tutte le regole per scrivere bene bene, ma sono troppo pigro per rimettermi a studiarla. Non mi è mai piaciuta a scuola, le maestre mi hanno sempre cazziato per gli errori di grammatica e di ortografia. Anche ora con mia figlia ho ripetuto i verbi e per un pò, giuro, avevo inteso ma poi passate qualche settimane di nuovo linea piatta e non ricordo una mazza. Scrivo ad orecchio, e parlo tanto con me stesso. Me stesso la sa lunga e mi fa fare viaggi affatto banali, insieme siamo una squadra che ha tanto da scrivere, certo come viene viene eh!

5 – Computer Acer? Dio mi perdoni per quanto frequentemente lo maledico per la sua lentezza!

6 – Ancora a volte penso ai miei genitori come se fossi “figlio”, mentre ora anch’io sono “genitore”; forse forse che anche loro si vedevano come figli mentre crescevano figli seminando gioie e dolori? Anche mia figlia avrà da ridire, ed a buona ragione. Della mia distrazione, ad esempio, come quando per giorni vivo un esistenza rapito in pensieri e braccao da dolori e mi perdo a me stesso, mi distraggo.

Buonanotte

Pubblicato in Tutte le Categorie | 10 commenti

Attenzione Immagini Forti

Questa galleria contiene 8 immagini.

Ci sono anche soggetti violenti , vi ho avvisato eh.  

Galleria | 11 commenti

Pink Floyd – Learning To Fly

Pubblicato in Tutte le Categorie | 4 commenti

Orchidea tutto bene?

IMG_9282_1Un orchidea è meno bella se per tempo ed età un pò si appoggia? Non credo, bella rimani anche appoggiata a terra …fresca con la pioggia tutta attorno. Che vecchia non sono – dice la dea – … ma mi riposo un attimo, un po prendo tempo…non me ne vogliate…va tutto bene e son sempre profumata e bella.

Pubblicato in Skatto Fotografico, Tutte le Categorie | Contrassegnato | 1 commento

Il Merlo

Hey Merlo!

Pubblicato in Tutte le Categorie | Contrassegnato | Lascia un commento