Sound per l’Anima, per noi.

20181110_1742552008771564.jpgEh quindi… niente… mi scappa un sound di parole. ok e one, e two e one two three:

Amiamoci, amiamo lasciamo che l’amore venga a noi.
Siamo pronti, non improvvisiamo, siamo preparati.
Decido …” ogni giorno è buono”, e rilancio  che…”ogni istante è buono”. Decido…”ora è un momento nuovo e voglio di nuovo imparare ad amare,  e affermo senza affanno  che …” sono libero di amare ancora e di riprendere da dove ho lasciato. Prendo coraggio e affermo di cuore…”  fanculo a chi dice che ormai è tardi”  io faccio un bel respiro e … ” Vi lascio perdere, mi fate perdere tempo vittime”.
Accumuliamo amore e doniamone a profusione arriverà un tempo in cui ne avremo bisogno a non finire e in quel tempo avremo crediti nell’anima da usare, cime cui aggrapparci nelle salite faticose e cose reali a ricordarci chi siamo e che cosa siamo in grado di fare veramente.  Narriamo il nostro posto nel mondo e la posizione che noi abbiamo preso rispetto a noi, alla vita e alle persone,  l’amore ci alimenta e ci rimette in piedi nelle avversità. Paure e angosce guardandole dritte in faccia diciamo in coro: Fottetevi, io ho scelto e ho costruito l’amore e di amore sono pieno fino alla punta dei capelli e con tutto questo dentro vado in strada e tra la gente sorridente e sereno e tu “brutto momento” del cavolo non puoi farmi proprio niente anzi… nemmeno ti vedo…io sono vivo.
Amiamoci, amiamo e lasciamoci amare.

… e ora… vai con il selfie!!!

 

Il mio video sul tema “Liberi di Amare: Scambio”.

10 anni fa nel mio percorso di crescita e di formazione mi sono cimentato ad esplorare con lo strumento video il tema “liberi di amare” e nello specifico io ho esplorato il tema dello scambio. Vi piace?

Freedom

achievement confident free freedom
Photo by Snapwire on Pexels.com

Giovane ragazzo non aver paura
di essere bravo non aver paura
di esprimere affetto non aver paura
di rifugiarti nell’amore non aver paura
di proteggerti non aver paura
di meritare il bene non temere
di godere dell’affetto non avere paura
di raccogliere l’affetto sei libero
di trovare riparo al tuo amore
sei speciale ogni istante non te lo dimenticare

Madre Vita

La vita è suprema meravigliaIMG_8567
fonte instancabile di amore
per noi, si per noi tutti.

A tutti è capitato di arrabbiarci con lei
…e lei?
La vita ( madre)  ama, punto.
La vita non segue i nostri capricci e umori.
La vita ha tempo e attende, e guarda.

Ci sarà capitato di imprecare contro di lei.
La vita non ha reagito.
La vita non si è offesa.
La vita non si è stancata.

Ci sarà capitato che poi tutto è andato bene.
La vita ha sorriso.
La vita non ha infierito.
La vita non ha presentato il conto.

Ci sarà capitato imbarazzo di fronte all’amore .
La vita ci dona amore.
Sia lode al suo amore ed canto gratitudine e disponibilità ad amare io stesso come la vita (madre) sa fare.

Lacrime nuove

Piangere al dolore nuovo
all’imprevisto che smuove l’anima nel petto o ovunque si trovi;
Buon pianto nuovo, che sia copioso,
liberatorio e senza giudizio, limpido e fresco;
Buon urlo al fiato che sgorga dal vulcano del cuore,
sali pure alto e in cielo con libero fragore, come tuono;
Basta pianto di un tempo, finiscila;
Che ogni secondo è tempo nuovo
che è sterile la sua ripetizione
seducente il solito narrare
Che già abbiamo versato lacrime copiose, ed era giusto allora;
Ora piangere per un dolore nuovo
per il superamento che fa paura e disperare
per la fatica
per la forza che ci vuole ad armonizzare il bene ed il male, l’odio e l’amore,
piangere per vivere
per nascere ancora
e aprire i polmoni;
Siamo tutti vincitori
sopravvissuti
dal primo respiro nel mondo di allora
Buon pianto nuovo e nuova forza e vita fresca a noi ricercatori di bellezza

La realtà di cose, di pensieri e parole

Tutto crea la mia realtà…
la crea la decisione in questo momento di scrivere una ballata come viene viene
la crea il modo di svegliarmi e la scelta di sorridere alla mia sposa, il bacio ed il sorriso a mia figlia
la crea le parole con cui saluto in mio cane che scodinzola e vuole essere salutato
la crea la scelta di non accendere la tv al mattino
la scelta di non negarmi nello schermo di uno smartphone
la scelta della pagina facebook da visitare
la scelta della canzone da ascoltare
la scelta della colazione da fare
la scelta di bere un bicchiere d’acqua fresca…ora
la scelta di concepire e affermare pensieri di fiducia
la crea cosa dico
la crea la scelta delle parole
la crea salutare una persona in modo cordiale
la crea mandare a cagare una pesona negativa
la crea scegliere il modo di intendere alcune parole che all’inizio possono fare male
la crea la scelta di voler vedere oltre le parole
la crea respirare
la crea respirare ancora
la crea scegliere di donarsi qualcosa anche se ci sembra dovuta e normale
la crea farsi dono del meglio che possiamo fare
la crea accettarci per quello che possiamo fare e che facciamo
la crea accettarci per quello che non possiamo fare e non sappiamo fare
la crea scegliere a chi telefonare
la crea scegliere cosa mangiare
la crea scegliere di non prendere un caffè di troppo
la crea scegliere la gratitudine verso il proprio corpo
la crea scegliere di vedere le tante cose che ci sono e sono buone
la crea lavorare per qualcosa che si ama
la crea scegliere di smettere di fare ciò che non si ama e che ci fa soffrire
la crea mangiare più frutta e verdura
la crea donarsi delle buone tisane
la crea perdonarsi per quante volte si è usato parole crudeli contro le tisane
la crea scegliere di non odiarsi più
la crea scegliere di amarsi comunque sia
la crea chiamare la “paura” con il suo nome
la crea saper chiedere aiuto
la crea la relazione che scegliamo di costruire con la persona che amiamo, la scelta di fare cose insieme anche se sappiamo che ognuno è bravissimo a farle altrettanto bene da soli
la crea regalarsi un PC nuovo, da cui sto scrivendo ora
la crea sentirsi fighi per quello che si è
la crea fermarsi dei secondi ad ascoltare uccellini che cantano fuori dal mio balcone e respirare a pieni polmoni riconoscendo il dono della vita in tutte le sue forme
la crea riconoscere le tante cose buone che sono accadute, accadono e stanno per accadere
la crea scegliere di dare alle esperienze negative e dolorose il loro posto nella storia
la crea la scelta del film che vedrò
la crea la persona con cui sceglierò di non parlare per non sentire il suo lamento
la crea la mano che allungherò verso la mia sposa
la crea camminare mano nella mano di sera…come stasera che l’estate è già nel profumo dell’aria
la crea non abboccare alle provocazioni
la crea riconoscere quando si è stanchi
la crea il saluto di buongiorno al mattino
la crea il saluto di buona serata a sera
la crea il saluto di buona notte prima di mettersi a dormire
la crea l’abbraccio
la crea la stratta di mano
la crea non giudicare l’altro per la sua debolezza
la crea non giudicare noi stessi per la nostra debolezza
la crea non giudicare
la crea giocare
la crea scegliere di essere curiosi
la crea scegliere di non essere invidiosi
la crea invidiare in senso positivo per fare di più e meglio prendendo ad esempio
la crea riconoscere il potere di un maestro
la crea riconoscere che ci sono dei limiti e che se sono usati bene sono per noi una cosa utile ed un’aria protetta per proteggerci dai nostri capricci
la crea prendersi cura del proprio corpo
la crea una fresca e rigenerante doccia
la crea la scelta di mettersi a dieta dai cibi indigesti
la crea la scelta di mettersi a dieta dalle parole brutte
la crea la scelta di mettersi a dieta dai pensieri negativi
la crea la scelta di mettersi a dieta dall’odio
la crea la scelta di non limitarsi nell’amarsi e nel perdonarsi
la crea la scelta in un bel giorno variabile di guardare in alto e di sognare guardando le nuvole
la crea la scelta di sognare anche quando piove
la crea la scelta di sognare anche ad occhi aperti
la crea la scelta di non ritardare ad andare in bagno
la crea la scelta di non trascurare la cura delle proprie mani e del propri aspetto
la crea la scelta di mettere un pò di profumo
la crea la scelta di cambiare
la crea il desiderio di cambiare
la crea il bisogno di cambiare
la crea l’urgenza i cambiare
la crea scegliere di telefonare ogni giorno la mamma anziana così semplicemente per un saluto
la crea salutare chi vedi frequentemente e di cui non conosci il nome ma sai che è li
la crea la scelta di non arrendersi ai sensi di colpa
la crea la scelta di darsi un valore
la crea l’amore
la crea l’amore
la crea l’amore
l’amore
amore
la crea … io.

Tanto Quanto Basta

Tutto serve alla vita
Tutto serve nella vita
Anche i palloni gonfiati servono
Serve il loro essere visionari
E’ utile il loro saper fantasticare
E’ un modo comunque per iniziare
Tutto serve alla vita
Tutto serve nella vita
Chi si pavoneggia
Chi non si fida
Chi vuole controllate
Chi vuole primeggiare
Chi non si vuol far comandare
Chi è allergico ai pennuti
Chi vuole fare come gli pare

tutto serve si ne sono sicuro
Ma Quanto? Tanto quanto basta.

Capodanno: un anno da vivere.

“Coglierò ancora il fascino e la magia di nuove storie
Sognerò quel che sarò
Sorriderò al mondo che guarderò
Vivrò come e meglio di quanto ho già vissuto
Troverò il tempo per guardare le stelle e per continuare a sperare
Combatterò per colmare la mente e il cuore di perdono e di doni
Chiederò forza, gioia e amore
Parlerò con verità e libertà
Cercherò la bellezza e l’incanto che ancora mi stupisce
Vorrò perché voglio e posso … mai devo
Piangerò e poi riderò delle medesime cose
Giocherò con me stessa e mi sentirò principessa in ogni luogo
Crederò che questo sarà un buon anno per tutto l’anno…
per me, per voi, per tutti noi: i Cosmo-artisti del 2018″ (di. Antonella Orecchio)

Quella di sopra è la chiusura poetica di un bell’articolo scritto da Antonella Orecchio e pubblicato sull’ultima uscita di dicembre della rivista telematica Solaris.it , a me é piaciuta tanto sia la chiusura poetica che l’articolo e per questo voglio amplificare la diffusione anche dal mio blog per tutti voi.

L’autrice è una Counselor ed un Antropologa Esistenziale molto preparata e in gamba, a lei oggi i miei complimenti per il bel pezzo autentico e valido.

L’articolo intero lo trovate qui insieme a tanti articoli altrettanto validi, buona lettura:

https://www.solaris.it/index.php/capodanno-un-anno-vivere/

Prigione Ragione

Ragione tu hai ragione😎
Ragione io ti credo
Ma vedi … tu – ragione – non mi dai una soluzione

Vedi ragione quante sbarre, e lucenti e belle parole?
Prigione di orgoglio e superbia😤

Le tue ragioni mi stanno a cuore, credimi🤗
Però così non ne veniamo fuori,
Che un dolore da provare ci sarà
Che qualcuno amaro ingoierà
Che sarà amore e non viltà
Trasformare la narrazione
Che si è generosi e liberi di donare👍
Che si aiuta e si è liberi di ascoltare🗣

Che a buona ragione del cuore❤…amarsi e amare, perdonarsi e perdonare lascia intravvedere uno spiragli di soluzione…che vale la pena SEMPRE provare…E se funziona CONTINUARE.😥😥

Non è facile però è tutto qui (cit: Irene Grandi)😁

1- Ho il sole dentro (Gpp)

Trovo il posto, la posizione.
Proporzioni avanti irrispettose, a minacciare e sfidare.
Un respiro e assaporo ancora il sole, tempo di iniziare.
Il mio spazio ed il tempo
Bene – guerriero – spalle dritte…
Ho il sole dentro …

IMG_8666

“City Of Stars”” dal film LA La Land

Ho visto il film sabato scorso sotto un bel cielo stellato in quella bella location che è l’isola del cinema sull’isola Tiberina a Roma. Saranno state le stelle, la compagnia delle due donne più importanti della mia vita è questo film “La la land” che non visto questo inverno…ma sta di fatto che sono quasi 7 giorni che fischietto e canto (Si fa per dire) questo motivo. Un bel film di certo e lo consiglio a tutti. Fa centro di sicuro con i temi che propone, la poesia dell’amore certamente ma anche quel tema ricorrente delle decisioni che prendiamo…e di quelle che abbiamo già preso…e i tanti “come sarebbe stato se”…Beh… chi lo sa. Io per ora vi lascio al brano con linvito a me ed a tutti di fare un sorriso di consapevolezza e accoglienza a tutta la mia/nostra storia e alle tante decisioni prese e che prenderemo…che nessuno ha la palla magica ma tutti abbiamo progetto che ci guida i cui ingredienti base sono l’amore per noi stessi, la disponibilità, l’ascolto e un mondo intero di pazienza. Sintonizzati così di sicuro siamo protagonisti…e poi mani sulla tastiera e come il protagonista ” one, Two…and one two three”…prossimo jazz nuove storie da costruire e bellezza da accrescere…che siamo unici e speciali.

daZeroainfinito.com…quasi in vacanza e con il desiderio ed il bisogno di riposare, leggere un bel libro, camminare e respirare …e fare tante foto e tanti bagni.

Sfiorare gli anni

breve-storia-del-pianoforteTi ho letto cara poesia
al momento giusto.
Ho letto e sentito
movimento di parole
occhi a guardare
oltre il carattere
oltre il testo
il mare immenso.
Porti
amici discreti di chi attende
ascolta e sogna.
Angoli di amori e di addii feroci
oceano davanti … a cullare o uccidere
“mani veloci che sfiorano anni”
parole note di un canto.
Saggezza del rendersi liberi
di decidere di essere
ascoltare, osservare, imparare
raccontarsi e raccontare
ogni attracco
oceano…mare
buon vento ai naviganti
a chi osserva dal ponte
a chi lo racconta
a chi vi suona sopra
e lascia danzare ed amare
passanti anch’essi viaggiatori
marinai … comunque.

daZeroaInfinito.com … che ogni cosa ha il suo giusto tempo. Ci sono parole che meritano l’attesa, per essere pronti al momento della decisione per essere presenti come anima e corpo nella miglior armonia del nostro essere persona. Che la fretta e la frenesia sono anch’esse cose umane … ma quando sentiamo che è il momento di attendere beh…attendiamo …ma senza addormentarsi però! Frase sottolineata è di lilasmile che ringrazio.

La tigre sul comodino

lop-228Sogni ad occhi aperti

Lusinghe ad inconfessabili FOLLIE mentali

Tigri appollaiate sul presente

Compagne di viaggio

A risvegliarci al secondo finale

Per riaprire gli occhi

Per rimanere sveglio

  Tutto serve per crescere

Che piaccia o meno

Ognuno la sua storia speciale

Ognuno la propria tigre da accudire
Per svegliarsi, liberarsi.

daZeroaInfinito.com…che non ho altro da aggiungere Vostro Onore

Amico Fragile_Fabrizio dè André

Mi chiedo solo “Come ho fatto a non pubblicarla sino ad oggi?”.

Vabbè…mi perdono.

Che non è mai troppo tardi.

daZeroaInfinito…pensavo è bello che dove finiscono le mie dita debba in qualche modo incominciare una chitarra, una penna o una tastiera. Qualcosa da suonare e raccontare, più o meno reale più o meno buona e intonata. Di possibilità ecco cosa è fatta la natura umana, di scelte e decisioni…semplicemente, forse.

Solo Alba, Ora.

Vorrei…svegliarmi presto
avere tempo in più
Vorrei… svegliarmi piano
senza fretta
scegliere di uscire
correre nel parco
Vorrei…osservare e camminare
con il mio ruolo nel cosmo
con il mio ritmo
respirare e sudare.
Vorrei…
ah già ma io posso!
Meraviglia.
Vorrei …beh vediamo…
non faticare ecco, lo vorrei.
Vorrei …ma ho timore
che tutto questo è utopia
del mattino
ogni giorno
quando solo vorrei
non interrompere
il sogno
e il sonno.
Vorrei …mah…
ohooooo meraviglia di nuovo luce
solo alba
ora.

daZeroaInfinito.com …che quando ho bisogno di uscire presto ci stà che imprecoun pochino e mi lamento un tantino. Ma poi, meraviglia! Le luci del mattino ed il loro piacere esclusivo, il primeggiare del sole dietro i monti Est di Roma, le luci fioche della notte, il profumo dei caffè e dei cornetti caldi. Meraviglia di piacere e e penso alla bellezza, delizia per i miei occhi e cuore e fonte di sicuro di tanti sogni ancora e ancora. Ed è solo l’alba ora.

Love “Like”

I Like, Mi piace,
Commento e Rispondo
Condivido e Retwitto
Follow Me and Follow You

Fatti umani in salsa web social
come le relazioni dal vivo
pari pari
che a me almeno succede
Che se quello che dico ti piace io sono, anche, contento
Che se il commento è positivo mi sento, anche, gratificato
Che se parli di me ad altri mi sento, anche, lusingato
Che se mi segui mi sento, anche, responsabilizzato

Certo tutto “dipende”
Ma ora il “dipende”
non mi serve a niente.

daZeroaInfinito.com …che ho pensato ad una foto e poi subito dopo a quanto sarebbe piaciuta sui miei account social. Un pò mi sono freddato e incupito ma poi mi sono detto che tutto sommato piacere è un fatto umano, da sempre.

Laboratorio Stellare

Ogni parte e parte di un tutto e la paura e la forza sono cosa nostra, cosa insieme.

Teniamoci forte
Teniamoci forte… stazione sogno.

In un gruppo
In un progetto
Siamo piu’ di una somma
Un organismo siamo
Sudore e passione
Paura e coraggio.

Io sono Te
Tu sei me
Rinnovamento di spirito
La mia paura, la nostra
Il mio coraggio, il nostro.

Provare
Affidarsi
Ascoltarsi
Che da soli e dura
Certi progetti sono ardui
Divire artisti
Della vita e dell’universo
Respirare bellezza
Che viva in me
Che mi sopravviva oltre e altrove.

Semino il presente
Punto a capo
Si rinasce
Fusioni amorose
Ostacoli e risorse
Odio e amore
Fresche labbra da baciare
aromi esperenziali
Cornice da riempire.

Il cosmo osserva
Armonioso corollario di stelle
Polveri che anch’io sono
Laboratorio stellare
Forze fuse dentro
Come lassu’ lontano

In un gruppo
Anche ora
Passioni
Superamenti
Reazioni termonucleari
Non mollare.

Che tu sei me ed io sono te
Passi avanti
Paure e passioni profonde
Allacciamo le cinture
Si parte
Teniamoci forte
Teniamoci forte…sogno
E il cosmo intero…a tifare.

daZeroaInfinito.com…si ci posso provare che la paura e’ mia e mi appartiene ma anche la forza, il coraggio ed i superamenti del gruppo. Io sono te, tu sei me e noi siamo laboratorio stellare

Tutto Uguale Tutto Diverso

Un imprevisto, un contrattempo
è capitato a tutti è capitato spesso
che rompi il ritmo
la ripetizione
la meccanica quotidianità.
E sei diverso,
i suoni son nuovi,
son nuovi i pensieri,
lo sono i visi delle persone
lo sono i tuoi ed i loro movimenti.
Tornare indietro
a recuperar qualcosa
assistere meravigliato
alla vita che scorre dietro
dove sei per un imprevisto solo
e solo per un contrattempo.
E ti senti diverso,
alieno al mondo
libero e sereno
spaventato e inquieto.
Che il mondo cambia
ad ogni nanosecondo
e noi siamo diversi
se  lasciamo scorrere
il potere  è reale
schemi nuovi di pensieri
nuove decisioni
fuori dalla corrente
tutto imprevisto
tutto possibile.

daZeroaInfinito.com …con il fresco profumo nel naso e una luce nuova a uscire in strada fuori dall’orario convenuto e vedere un mondo in tutto uguale ed in tutto nuovo.

Prospettiva (liberamente ispirata al mito della Cosmo Art)

Se vivi è perchè la vita ha voluto che tu vivessi;
Se vivi è perchè tu hai scelto di vivere;
Se la vita vuole che vivi è perchè ha un progetto;
Se hai scelto di vivere è perchè hai un progetto;
Il tuo progetto e quello della vita hanno un obiettivo comune;
Se realizzi i tuoi sogni la vita ti sostiene ad ogni passo;
Se realizzi il tuo progetto tanto più la vita è lieta e ti sorride;

Eppure esistono anche gli ostacoli …e il dolore!
Si, esistono.
Esistono perchè la vita non è perfetta;
Esistono perchè noi non siamo perfetti;
Esistono perchè nemmeno le persone da cui veniamo non erano e non sono perfette
Esistono perchè li abbiamo sperimentati;

Perchè esiste ancora?
Esiste non per morirvi dentro, miseramente;
Esiste per ricordarci, quando ricapita, che ci dobbiamo amare subito per sciogliere la rabbia e l’odio dentro;
Esiste per aiutarci, perchè se vediamo il dolore possiamo liberare il progetto che sotto langue;
Esiste per ricordarci che il ns progetto ha bisogno di noi;
Esiste per ricordarci che siamo polvere di stelle, laboratori viventi di bellezza;
Esiste perchè … :”Ok gli ostacoli e il dolore ma anche capacità di amore e la libertà Noi abbiamo…eccome!”;
Esiste perchè come un pittore con i suoi colori o uno scultore con il suo marmo – anche noi possiamo agire l’arte di fondere le forze opposte, l’odio e l’amore, la libertà ed il rimanere schiavi, il perdono e la vendetta;

Se vivi è perchè hai scelto di esserlo;
Se vivi è perchè hai un progetto che vale;
Se ti poni artista della tua vita davanti a te “ponti d’oro”;
Se la vita ci ha voluto, possiamo affidarci, successo garantito;
Se condividiamo un progetto con gli altri Noi fondiamo una coralità, laboratorio stellare per una vita dalla bellezza e dallo spirito superiore, immortali;

Se il dolore ritorna strizziamogli l’occhio. Ci ricorda ora e di nuovo che abbiamo perso il contatto, trascurato, il progetto per cui siamo nati … Siamo clementi rivolgiamo lo sguardo alle stelle tutte attorno…preghiamo la vita … e perdoniamoci se non siamo stati perfetti di nuovo forse nemmeno oggi …forse nemmemo ora.
La vita ed il ns progetto non se la prendono per le nostre disattenzioni e disavventure, aspettano e ci amano incondizionatamente.

daZeroaInfinito.com …che sia benedetta la sera, il giorno e l’amore che sono garanzia di nuova vita…ad arrivare.

…a ben sperare.

Corpo sano e Mente sana.
Che ci sono alimenti che ci gonfiano,
…come palloni fino a scoppiare
…ci fanno stare male e si ripropongono in strane ore
…ci sono alimenti che ognuno conosce bene
…che un tempo ancora ancora ci potevano anche stare
…ma che ora sono STOP, prendere o lasciare
…star bene o stare male.
Che ci sono alimenti per la nostra mente
…che roteano e crescono come valanghe
…sono pensieri e connessioni
…ci sono pensieri che conosciamo bene
…sappiamo che non sono reali
…che un tempo ci hanno fatto compagnia
…che che ora sono STOP, prendere o lasciare
…stare bene o stare male.
Che ogni decisione porta con se un dolore
…che con uno si nasce
…che con uno si muore
Che ci sono appetiti mentali e di pancia
…che conosciamo sia nel bene che nel male
Stare fermi,
pensare e osservare
e pregare
per trovare la forza
di non aprire bocca,
di non dire e di non fare
che tutto a volte è una mera riproduzione
di cose non vere e reali
se si esclude la follia
di profonde e passionali
momenti di big bang iniziali
che avevano in se tutto
tutto il bene e tutto il male
tutta la gioia ed io dolore
come ora come oggi
ne più ne meno
…scegliere ancora
…con un mal di pancia nuovo
…a ben sperare