E tu, Di cosa vuoi liberarti oggi?

E tu cosa vorresti perdere oggi, o meglio di quale brutta abitudine ti vorresti liberare?

Io di 2 cose:

1- della paura

2 – del rancore caramellato. Ovvero dicesi rancore caramellato quella ruminazione mentale che quando ti arriva una frustrazione o un mancato riconoscimento poi ci ricami sopra parecchio e con piacere pregustando sopraffini riscatti (seghe mentali).

Rispondere nei commenti please, e se vi va in breve dite anche il perchè.
Questo post sarà in evidenza per un mese fino al 7 dicembre. Si può intervenire anche + volte. sbizzarriamoci. 🙂

Pubblicato in Tutte le Categorie | Contrassegnato , , , , , | 32 commenti

6 – Ombre Lunghe, una storia vera. ( Gpp)

daZeroaInfinito:Hei Guerriero come va? Sei in giro su paesaggi marmorei, ombre lunghe avanti.
Guerriero piccolo piccolo: Si, hai visto che marmo duro?
daZeroaInf: Che coincidenza, pensa che anche di un marmo ti voglio raccontare.
Gpp: Dici che è una coincidenza?
daZeroaInf: Mmmmm mica tanto! Ad ogni modo il racconto parla di Michelangelo Buonarroti il famoso artista del rinascimento. Lui, dicono, sapeva che presso il signore di Firenze vi era da tempo un blocco di marmo che giaceva inutilizzato e danneggiato. Praticamente un precedente scultore lo aveva danneggiato e poi abbandonato. Lui ha inisistito per avere proprio quel marmo. Una volta ottenuto ha iniziato a lavorarci e quel buco è stato abilmente usato e trasformato insieme con tutto il marmo inerte in una scultura che ancora oggi sopravvive ed è un capolavoro, il David.
Gpp: capisco e mi piace questo racconto. Siamo anche noi come un blocco di marmo, ognuno di noi ha il proprio buco. Ognuno di noi può vedersi ormai inutilizzabile e abbandonarsi oppure può lavorarci sopra per trasformarlo. Che il buco è solo un potenziale, e sta a noi sceglierne l’uso.
daZeroaInf: Si a volte il dolore ci mette a terra e ci si può anche arrendere.
Gpp: Si, si può. Ma si può anche altro. A me le stelle a proposti del dolore, ad esempio, hanno raccontato anche una cosa. Te la dico al prossimo giro
daZeroaInf: Nooo dai racconta?!

Pubblicato in Skatto Fotografico, Tutte le Categorie, Un guerriero piccolo piccolo | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , | 2 commenti

5 – Scusa guerriero: la strada per il benessere? (Gpp)

IMG_8760daZeroaInfinito: Senti ma qual’è la strada per il il benessere e la realizzazione?
Gpp: OK, svoltare dopo aver visto le criticità belle e grosse, sia delle persone che delle situazioni. Dopo aver superato la rabbia e l’orgoglio gira a sx verso l’amore e la cura, lì vedrai germogli di potenzialità che ti aspettano; sii accigliente con loro…sino piccole che si odono appena sotto il rumore della critica e del rancore. Seguile, ascoltale e prenditene cura. Poi prosegui diritto e pronto a modificare – se necessario – la rotta per non farti fregare dalla onnipresente jubris.

Pubblicato in Racconti dalla Zattera, Skatto Fotografico, Tutte le Categorie, Un guerriero piccolo piccolo | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

4 – Siamo Arte (Gpp)

IMG_8777daZeroaInfinito: Ciao Gpp, sempre in giro vedo eh :-).
Gpp: Ciao a te. Era ora. Allora a che punto siamo di quesrta storia. Cosa ti ricorda il sussurro della vita? Io intanto ho fatto un giro al mare, a guardare il sole.
daZeroaInfinito: Ok ti racconto, non essere impaziente! Un autore che amo e che cito spesso in una sua favola moderna racconta pressappoco così: “Ci sono infiniti universi. All’origine delle origini c’era una bambina, la VITA, alla quale piaceva giocare con le bolle di sapone. La VITA, soffiava sul cerchio con l’acqua e sapone e vedeva con meraviglia le infinite bolle. Ogni bolla era un universo. La Vita si doleva che non era immortale. Le sue bolle potevano durare un’eternità ma era un’eternità che si consumava in un istante. Tutte nascevano e morivano. Non ce n’era nessuna che nascesse e non morisse più. Che immenso dolore! Finchè un giorno arrivò l’idea vincente. Dentro una speciale bolla di sapone, la VITA mise gli umani, e poi insegnò loro come fondere insieme dolore, saggezza e arte, e da essi nacque un’opera d’arte e questa si staccò dalla bolla e si mise a volare danzando da una bolla all’altra, da un universo all’altro, all’infinito”.
IMG_8799Gpp: Pressappoco è quello che ho sentito anche io. Che ogni persona può fare della propria vita un opera d’arte attingendo alla sua materia particolare, le esperienze della sua vita, anche quella puntuta e dolorosa. Ma deve volerlo!
daZeroaInfinito: E chiaro, quello sempre.
Gpp: Forse è per questo che sono capitato dalle tue parti. Per ricordarti di non arrenderti e di fare l’artista invece che la vittima.
daZeroaInfinito: Grazie ma non è sempre facile.
Gpp: E chi ha mai detto che sarebbe stato facile?!? Siamo Arte vivente!
daZeroaInfinito: L’artista eh…sai che anche di questo ho sentito una storia che mi piace sempre a tanto. Te la racconto la prossima volta, aspettami eh!
Gpp: E chi si muove!

Pubblicato in Racconti dalla Zattera, Tutte le Categorie, Un guerriero piccolo piccolo | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , | 2 commenti

Prigione Ragione

Ragione tu hai ragione😎
Ragione io ti credo
Ma vedi … tu – ragione – non mi dai una soluzione

Vedi ragione quante sbarre, e lucenti e belle parole?
Prigione di orgoglio e superbia😤

Le tue ragioni mi stanno a cuore, credimi🤗
Però così non ne veniamo fuori,
Che un dolore da provare ci sarà
Che qualcuno amaro ingoierà
Che sarà amore e non viltà
Trasformare la narrazione
Che si è generosi e liberi di donare👍
Che si aiuta e si è liberi di ascoltare🗣

Che a buona ragione del cuore❤…amarsi e amare, perdonarsi e perdonare lascia intravvedere uno spiragli di soluzione…che vale la pena SEMPRE provare…E se funziona CONTINUARE.😥😥

Non è facile però è tutto qui (cit: Irene Grandi)😁

Pubblicato in Poesia, Racconti dalla Zattera, Tutte le Categorie | Contrassegnato , , , , , , , , , , | 7 commenti

3 – Se devo ipotizzarmi … allora scelgo le stelle (Gpp)

IMG_8742.JPG

daZeroaInfinito: A qualcuno sei scappato di tasca o ti ha lasciato cadere;
Gpp: Che se devo ipotizzarmi un origine allora scelgo le stelle. L’ho bene a mente eccome!!
daZeroaInfinito: dimmi un pò … un pezzetto per oggi … per ora, cosa c’era nel tuo temp iniziale?
Gpp: Sussurravano luci e polveri vitali che in ogni microparticella c’era la potenza di una esistenza intera..erano tante. C’erano armonie tutte attorno ed io ero sospeso con la gioia dell’universo tutta dentro … e aspettavo. Mi ha concepito un incontro speciale, la fusione tra una “possibilità” e una “paura” sotto un cielo benevolo e stellato.
daZeroaInfinito: e cosa aspettavi?
Gpp: che tutto fosse pronto, un suono come squillo di tromba e la vita a sussurrarmi di essere della partita: “Dammi una mano” mi ha detto.
daZeroaInfinito: Dargli una mano? Ma sai che anch’io ne ho sentito parlare! Un mito moderno. Tutto da raccontare inizia con una favola, e ti prometto che nel prossimo post la racconto.
Gpp: Ok ma non facciamo passare troppo tempo.

Pubblicato in Racconti dalla Zattera, Tutte le Categorie, Un guerriero piccolo piccolo | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , | 1 commento

Guarda “Cosmo Art e Spiritualità – Quando la vita non va come diciamo noi”

Buon inizio settimana a tutti e condivido con tutti voi la forza del messaggio di Antonio Mercurio e contenuto nel video che la collega Ersilia Rubano espone con chiarezza e amore. Buona visione a tutti.

Pubblicato in Tutte le Categorie | Lascia un commento

36°Seminario di Cinematerapia – In progress

indexCapita a tutti di cercare delle difese verso qualcosa che ci fa soffrire. È un fatto umano. Allora ci organizziamo la vita, ci diamo delle regole così come accade al personaggio (Andrea) del film su cui si lavora questo we. Poi le cose cambiano e le ns regole non vanno più bene. O meglio la spinta a crescere ci chiede di assumerne altre. Al protagonista capita di prendersi cura di un bambino e questo mette in crisi il proprio microcosmo, gli chiede di guardare in faccia e di accogliere il suo dolore.

cropped-piuma-41.jpgEd allora che si fa? Io suggerisco intanto di seminare la speranza che noi possiamo cambiare e che questo è un bene. Ascoltiamo il sussurro del nostro piccolo grande guerriero interiore che ci dice di non aver timore…che tutto andrà bene e che non siamo soli…la vita è con noi. E magari se vi capita venite al prossimo Seminario…che ora non vi posso dire proprio proprio tutto ma vi invito a partecipare e se lo desiderate chiedetemi pure come fare.

Pubblicato in Tutte le Categorie | Lascia un commento

Presuntuosissimo Me.

Un Presuntuoso Me si trova spesso a trascurare le comunicazioni dei progetti cui partecipa. Spesso non leggere le mail che arrivano. Il Presuntuoso Me crede di saper tutto perché a lui non servono troppe cerimonie e quello che deve sapere già lo sa da tempo e quelle mail servono solo per i novelli. Così una mattina il presuntuoso decide di tornare in piscina dopo mesi di assenza e chiaramente senza essersi informato sugli orari. Con meraviglia in vasca il presuntuoso vede tanti bambini … dopo un po di minuti percepisce che qualcosa non torna e così chiede informazione agli assistenti che gli dicono che in realtà quel giorni è da sempre stato dedicato al corso per i bambini….grande stupore dice tra se il presuntuoso “hanno cambiato le regole senza avvisare”…ma mentre lo pensa un altro ricordo affiora alla mente e tutto gli appare chiaro ed ha ragione l’assistente e sente che ha preso una cantonata, rimedia di gran fretta libera la corsia e di corsa doccia e via. Negli spogliatoi si ode una canzone e il suo pensiero ritorna all’emozione che ogni volta che la ascolta riprova.. all’ umiltà di lavorare senza presunzione e con impegno. Tra se e se sorride ed è grato all’incidente ed a quella canzone che di nuovo gli ha fatto aprire gli occhi sulla sua presunzione. In macchina rimette la canzone è la lascia andare ad alto volume ma c’è un emozione che lo disturba ed è una specie di strisciante malinconica e voluttuosa sofferenza…alt fermi tutti fermo gioco, dice mentre volta a destra, non è questa la posizione che voglio tenere. Decido di accettare e con dolore la mia presunzione che porta con sé sempre il desiderio di voler prevalere, afferma. E continua a cantare a quarciagola. Mi impegno ancora una volta a tenerne in conto quando e se i fumi di nuovo torneranno ad ubriacare il senso più saggio e sano di navigare la vita prendendomi cura dei miei progetti con attenzione e senza lasciarli in balia di veleni che non fanno certo bene. Sono grato a tutti questi accadimenti un po forse ridicoli ma per me sono un faro nella tempesta. ne farò tesoro, ancora una volta è di nuovo.

ah…se siete curiosi della canzone? Eccola:

ah…si lo si che non è la fine del mondo e che l’accaduto è anche un ridicolo incidente. Ma so anche che è bene vigilare. Che la presunzione è un veleno esistenziale ed inquina le relazioni e pregiudica la buonuscita di un porogetto per cui è bene…stare attenti a riconoscerlo quando agisce per reagire con amore…al meglio delle nostre possibilità.

Pubblicato in Tutte le Categorie | 11 commenti

Liberi ISO in Libera Foto

La fotografia, le regole, le condizioni ideali, il rumore digitale e la foto sempre a fuoco e bla bla bla …polvere sulla mia reflex e giudizio che paralizza.
Sticazzi gli ISO alti ed il rumore digitale, che da un pò ho ripreso il gusto di fotografare e senza andare lontano, ci sono soggetti speciali anche nel nostro piccolo mondo domestico, foto che mi chiama e beh…alzo su gli iso e mi faccio sedurre dal soggetto…come ora…ma proprio ora ora ora.


 

Pubblicato in Skatto Fotografico, Tutte le Categorie | Lascia un commento

36°Seminario di Cinematerapia

indexNell’ambito del prossimo seminario di Cinematerapia che si terrà presso Istituto Solaris condurrò un gruppo di lavoro insieme con una mia collega, donna speciale e forte e che guarda avanti. Io non lo so nemmeno se segue il mio blog ma poco male. Come lei anche mia figlia è forza vivente, bambina speciale, forte e presente e che mette a dura prova il mio cuore. A loro ed a tutti coloro che decidono di accettare il dolore non per morirvi ma per rinascere come fenice va il mio riconoscimento migliore ( di lato l’immagine del film con cui lavoreremo).

img_8627Che ognuno faccia come crede
Che c’è un tempo per ogni azione
Che ora voglio urlare dalla rupe
Accettate il dolore, la paura e il dramma
Ogni movimento imperfetto è un andare oltre
Guardiamo avanti con magnificenza e fiducia
Che bolle vita dentro 
…sarà vita nuova … inaspettata

 

Pubblicato in Poesia, Racconti dalla Zattera, Tutte le Categorie | Contrassegnato , , , , , , , , , , | 6 commenti

2 – Una bella storia è una benedizione (Gpp)

(daZeroaInfinito) Ma come arrivasti nella mia macchina!? Da dove sei sbucato fuori o chi ti ci ha messo?  Mi è piaciuta l’immagine del Guerriero che mi rimandavi e mi tornava subito utile , cavolo se mi serviva. Ispirazione nuova, nuova forza fresca ed inaspettata.

(Gpp) Vedi, noi siamo in contatto con la vita;
Tanti multiformi e creativi modi.
Di tutto la vita si avvale;
Un ispirazione se vuoi.
Che quando accade è benedizione.

Come sono capitato sul tappetino della tua macchina?

 (daZeroaInfinito) No No…non dirmelo. Ho inteso cosa mi vuoi dire. La vita di tutto si avvale ed il suo progetto è in continuo contatto con il progetto ed i sogni di ogni persona, con i miei. No, non dirmelo  come sei arrivato non mi serve saperlo…perché – invero – mi anima una nuova ispirazione, come dici tu una nuova benedizione. Mi serviva un immagine da guerriero un tempo per superare ostacoli, e oggi che ti ho tirato di nuovo fuori credo che insieme abbiamo una bella una storia da narrare … e di nuovo strada.

 (Gpp) Bene!. Io ci sono ancora;
Che questa idea mi piace;
Son cose buone a venire;
Non perdiamoci ancora.

IMG_8671

Pubblicato in Poesia, Racconti dalla Zattera, Skatto Fotografico, Tutte le Categorie, Un guerriero piccolo piccolo | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , | 5 commenti

1- Ho il sole dentro (Gpp)

Trovo il posto, la posizione.
Proporzioni avanti irrispettose, a minacciare e sfidare.
Un respiro e assaporo ancora il sole, tempo di iniziare.
Il mio spazio ed il tempo
Bene – guerriero – spalle dritte…
Ho il sole dentro …

IMG_8666

Pubblicato in Racconti dalla Zattera, Skatto Fotografico, Tutte le Categorie, Un guerriero piccolo piccolo | Contrassegnato , , , , , , , | Lascia un commento

0 – Un guerriero piccolo piccolo (Gpp)

(daZeroaInfinito) Vi presento un soggetto nuovo, un nuovo soggetto narratore, un soggetto sfocato che vuol essere un punto di contatto nuovo da Zero a infinito.

Che vengo da lontano, ciao a tutti.
Quel giorno venni preso in carico e poi io e l’autore abbiamo fatto un pezzo di strada insieme.
  Lui pensava che gli portavo bene.
Nahh io non credo che ho un simile potere.
Sono solo un guerriero piccolo piccolo e mi piaceva andare in giro.
  Lui pensava, e forse lo pensa ancora, che gli portavo bene e gli ispiravo il cuore
beh io non lo so se aveva ed ha ragione…poco male, che fa bene “Sperare e Sognare”.

IMG_8641

Pubblicato in Racconti dalla Zattera, Tutte le Categorie, Un guerriero piccolo piccolo | 5 commenti

Giornata di totale afonia. E così non potendo parlare ho avuto tempo per pensare. E ho pensato che forse oggi è stato anche un bene il non parlare e credo che la mia saggezza interiore ha messo a tacere le mie corde vocali perché ho sentito cose che non mi sono piaciute. Ormai é sera sono ancora silenzioso e sereno, la saggezza interiore ha fatto bene a fermare le parole.

Pubblicato in Tutte le Categorie | 8 commenti

Dio da quanto tempo sono latitante dal blog.

Pubblicato in Tutte le Categorie | 4 commenti

Buon risveglio

Pubblicato in Tutte le Categorie | 6 commenti

Buongiorno Aurora dalle lunghe dita

Pubblicato in Tutte le Categorie | 3 commenti

Elisa – Hallelujah 2017

Buon Week End a tutti.

Pubblicato in Tutte le Categorie | 6 commenti

Phil Collins – In the air tonight (live)

Semplicemente FANTASTICO.

Pubblicato in Tutte le Categorie | 5 commenti