Scenario Politico Italia_9. Dopo “Elezioni Europee”.

Ormai tutti sappiamo com’è andata

Cattura

In Europa i cd : Sovranisti non avranno peso. Il più felice della “non vincita” dei Sovranisti è proprio Salvini (o come lo chiama Roberto Saviano “il Ministro della Malavita”) che in questa fase storia incassa i gettoni d’oro senza l’impegno di dover fare nulla. In sostanza continuerà la sua campagna elettorale perenne a suon di slogan contro i più deboli, gli immigrati ad esempio, e zero responsabilità.

Guardiamo all’Italia dunque, dato che questo era l’obiettivo primario del vincitore, riuscire ad aumentare i propri consensi per presentarsi al tavolo del governo e dire con i suoi modi “qui ora comando io”.

Possibili scenari:

  1. I 5S affermano la loro linea ed anzi, vista la batosta elettorale, si irrigidiscono su posizioni storiche ( NO TAV, e basta!) e questo apre lo scontro che il leghista utilizzerà per rompere accusandoli di “non fare” e andare a elezioni anticipate;
  2. I 5S prendono atto che la quelli hanno più consenso e si accodano per non mandare in vacca i progetti di medio- lungo termine ( vedi dare respiro al Reddito di Cittadinanza auspicandosi l’effetto “volano” su acquisti e rilancio produttivo);
  3. I 5S vanno allo scontro su TAV, rompono con lega e si riparte con nuovo contratto con il PD, con l’avallo di Mattarella;

Di sicuro gli sconfitti di queste elezioni, i 5S, non hanno nessun interesse a rompere per tornare a elezioni anticipate in quanto la situazione economica difficile verrebbe da tutti vista e imputata alle loro responsabilità, lo farebbe la lega e lo farebbe il PD.

Voi quali altri scenari ipotizzare e cosa vi auspichereste?

Io credo che le derive xenofobe e razziste di Salvini da sole già bastano per fondare un asse collaborativo di ampio raggio tra i 5S e PD.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Scenario Politico Italia_5. Nuovo Aggiornamento

C’è grande euforia comunicativa stasera. A rientro dalla giornata piena di sole e di foto ho acceso la Tv proprio nel mentre a reti quasi unificate i vari network hanno trasmesso l’intervento del Presidente della Repubblica Mattarella, che è già diventato famoso per le reazioni che ha determinato nel primo momento ed a cui seguiranno poi anche domani altri “fatti” decisionali.

Ha fatto bene, ha fatto male? Io di cuore non saprei, di mio dico che secondo me ha scommesso su questo spauracchio dell’ipotetica uscita dal’Euro, rischio reale o solo utilizzato ad arte? Sono tanti gli interrogativi a cui credo non avremo risposta in quella che si preannuncia una calda estate di politica e veleni. Qui ognuno si farà la sua idea!

Eppure…dal primo momento un pensiero ha preso a formarsi in me. La butto lì ok? Secondo me quella di Savona è stato un trappolone in cui il presidente è cascato con tutte le scarpe. Se così fosse allora chapeau agli strateghi, perché il programma/contratto dei due partiti io davvero non so come sarebbe mai potuto approdare a successo. Risultato a breve? Siamo in campagna elettorale permanente e a breve ufficiale, il prossimo che il presidente indicherà non ha i numeri e senza numeri si va al voto, io ero per il voto anche prima e l’alleanza con la Lega.  Ora ci sono due forze politiche che possono validamente usare la decisione di Mattarella come bonus per riuscire rispettivamente il M5S a drenare voti dal PD e la Lega da FI caldeggiando e cavalcando il tema che LORO non hanno permesso il cambiamento ergo… ora e’ il momento della riscossa puntando ad avere un risultato che permetta di poter governare senza dover approdare ad alleanze.

Per ora però è tutto. Stasera ci sono molti arrabbiati in giro, ma sono anche sicuro che ci sono tanti ipocriti…poi ci sono anche quelli stanchi ed a questa categoria io mi unisco…buonanotte quindi passo e chiudo.

Sempre sullo stesso tema ecco i precedenti:
Scenario Politico Italia_3. Nuovo Aggiornamento
Scenario Politico Italia_2. Nuovo Aggiornamento
Scenario Politico Italia_1. Nuovo Aggiornamento

Scenario Politico Italia_2. Aggiornamento

governo-italiano

Il 5 marzo ho pubblicato un post, potete leggerlo qui. In queste settimane ho pensato spesso a quel post e con un pizzico di soddisfazione anche nel vedere come le previsioni allora fatte hanno descritto bene una fetta delle recenti dinamiche tra le forze politiche e di queste in rapporto agli organi dello stato, principalmente il Presidente della Repubblica.

Nulla ancora è chiaro e ho la sensazione che si stiano giocando strategie molto profonde e minuziose. Se ne sentono tante in questi giorni e sinceramente io una soluzione non l’ho. Io sono del parere che si debba subito tornare a votare, non credo alla ipotesi di mettere su un governo del presidente con il solo obiettivo di fare una legge elettorale che permetta di avere a fine scrutinio “un governo”, questa ipotesi non mi piace perchè siamo in Italia e sappiamo bene che per fare una simile operazione possono passare anni e anni e magari tiriamo fuori dal cilindro una legge elettorale anche peggiore di questa. Dunque che fare? Ripeto, io non lo so. Ora che il partito più votato, il M5S, ha chiuso il canale con la Lega non credo che l’ipotesi con il PD, similarmente, andrà in porto e comunque anche laddove andasse in porto non avrebbe numeri che permettano un ipotesi di lungo termine; sarebbe un dramma governativo reiterato per settimane e mesi fino e condito con cascate di polemiche ed accuse reciproche.

Salvo dunque un dietrofront con la lega che decide di rompere l’accordo con Berlusconi, che ne spara di brutte e insopportabili una al giorno, io vedo solo elezioni all’orizzonte per avere una forza che superi il 40% e possa avere il premio di maggioranza previsto dal rosatellum (di questa ipotesi però vado “per sentito dire” e mi devo informare meglio) .

Domanda: E se alle nuove elezioni siamo di nuovo come ora? Beh…sono cavolacci su cavolacci…ma mi auguro che non accada. Che le alleanze se non sono buone i dico che è meglio che non si facciano e basta.

Voi, invece, cosa vorreste che accadesse?

Quirinale 2015_Ca’ niscun è Fess!

wpid-wp-1422819217949.jpegRenzi si impone al trio Berlusconi-Letta-Verdini, in molti da ieri si spendono negli elogi al premier per questa strategia. In sostanza ha incassato i voti di FI per far superare all’ italicum lo scoglio del senato e poi bye Berlusconi.
Ora siccome in Italia abbiamo i calli allo stomaco a furia di ingoiare schifezze io mi chiedo: ” Dov’è il tranello?”.
Io non mi sento a mio agio in questo gran parlare di Berlusconi fregato da Renzi.
– Berlusconi davvero non ha pensato che poteva fregarlo? Davvero come agnellini hanno messo in loro voti in bocca al lupo Renzi?
Scusate ma pur non standomi particolarmente simpatico io non lo faccio così fesso!

E se fosse stata solo la contropartita di un favore altro?
Forse a ragione di un grande aiuto B può aver accettato di assumere il ruolo del tradito e passato a R quello del vincente.
Insomma Ca’ nisciun è fess.
Italia non ti distrarre, osserva

daZeroaInfinito.com … 🙂 osservatore.