Obiettivo Vendita

Recentemente e per ben 2 volte mi sono relazionato con delle società, una di telefonia ed una banca, per avere assistenza ed in entrambe le esperienze ho avuto la sensazione di non essere ascoltato e di essere, invece, visto dagli impiegato come un soggetto a cui vendere assolutamente qualcosa.
Non mi piace questo approccio ed in entambi i casi ho provato disagio da volontà di possesso e da disinteresse verso la mia reale richiesta. Ve li racconto non per critica degli operatori che rispetto perchè stanno facendo il loro lavoro ma voglio solo condividere:

Presso uno store di una compagnia di telefonia mobile:

abundance-bank-notes-bill-164527.jpgIo: Buonasera volevo un informazione. Il mio telefono, comprato qui, ha un problema e vorrei sapere se è ancora in assistenza.
Lui: Si, è ancora in garanzia….Mah..scusi lei ha il probilo “abracadabra”(titoli e nomi di fantasia) ha pensato di passare invece ad “apriti sesamo”? Con soli 14€ in più al mese può avere connessioni illimitate e anche sui cellulari allora procedo con la variazione ok?
Io: No, grazie. L’attuale profilo mi soddisfa.
Lui: Guardi è un momento impotante per questo passaggio per poter avere anche un bonus dei “stelle cadenti”.
Io: No guardi, mi accontento e le chiedo cortesemente di potermi dare notizia in merito al primo centro assistenza
Lui: Va bene, se preferisce spendere e avere mendo di quanto avrebbe spendendo solo un poco di più faccia pure?!?!

bank-banking-blue-50987.jpgPresso una banca:
Io: Buongirno sono venuto per ritirare il nuovo tesserino Bancomat
Lei:Allora…vediamo! Ah ecco…ma mi scusi lei ha mai pensato ad investire le sue liquidità?
Io: No guardi per il momento non mi interessa e poi grazie dell’interessamento.
Lei: Lo sa che abbiamo anche polizze per responsabilità varie?
Io: Si signora solo che io ho già questi prodotti essendo che opero anche nel settore assicurativo e finanziario
Lei: E abbiamo anche le polizze Auto
Io: Si lo so, mi scusi ma il mio Bancomat?
Lei: Si è quasi pronto ma volevo prenderle due minuti per proporle i ns prodotti finanziari e magari poi perndiamo un appuntamento per parlarne in modo più approfondito.
Io: No, grazie. Oggi prendo solo il tesserino bancomat.

 

Buona Giornata a tutti voi venditori e non.

Il tuo mutuo ti pesa? Cambialo. Ti dono la mia esperienza.

Oggi vado sul pratico, parliamo di soldi. Avete un mutuo da un pò di tempo e vorreste migliorare le

coins-1726618_1920

condizioni? Si può fare.
Verificate quali sono le vs condizioni e considerate che oggi ci sono istituti di credito che propongono surroghe con tassi fisso intorno all’1%.
Due giorni fa ho fatto la mia terza surroga del mutuo negli ultimi 8 anni.
Che fare?
1. Verificate, come ho detto le vs condizioni;
2. Fate una ricerca, anche in rete va bene, di cosa propongono altri istituti di credito;
3. Inoltrate una richiesta per un incontro

Vedrete che vi chiameranno e potrete fissare un appuntamento, è davvero tutto molto facile e non costa nulla. Molti istituti (diciamo tutti) vi proporranno delle polizze assicurative accessorie, oltre all’unica obbligatoria che è quella copertura del rischio di incendio e scoppio. Io nei miei passaggi non le ho sottoscritte, ci hanno provato e ho tenuto duro. Alcuni operatori potrebbero farvi passare questi prodotti come necessari per avere una delibera positiva…qui poi si apre il tema del loro essere commerciali e della vs trattativa … e io sinceramente mi fermo perché tutto è rimesso alle vs valutazioni di costi e benefici.

Nella mia storia ho iniziato nel 2006 con un tasso fisso 5,5% poi a seguire e per ben 3 volte ho surrogato per prendere condizioni migliori fino ad approdare all’ultimo di 2 giorni fa allo 0,98% fisso.

Quindi informatevi ok e migliorate il vs mutuo e utilizzate i risparmi per farvi tanti doni.
Quindi cari tutti ora vi saluto con questo suggerimento tratto direttamente dalla mia esperienza e se posso darvi altre notizie utili non esitate a chiedere, nel mio piccolo se posso esservi di aiuto…beh… volentieri.