Cosmo art e Counseling_L’amore per sé 

Il centro di ogni cosa buona e giusta…L’amore per sé. Che non vi è tanto da tergiversare, che tutto attorno  è facile cadere preda di seduzioni che possono anche far passare per amore cose che semplicemente…Non lo sono. 

daZeroaInfinito.com…Che sto pensando alle persone che hanno realizzato e realizzano questi utilissimi audio…E mi attorciglio intorno al sentimento della gratitudine. Buon Ascolto. 

AmarSi. 1 pensiero al giorno per 100 gg. 27 Day

image

daZeroaInfinito.com … Vedete io vorrei essere perfetto e tutto il resto ma…ecco…spesso sbaglio e magari quello che realizzo non sempre è come lo avevo pensato. E accade anche ad altri sapete … accade anche alla vita che fa comunque un gran bel lavoro…ed io mi fido di lei.

AmarSi. 1 pensiero al giorno per 100 gg. 25 Day

image

daZeroaInfinito.com … Che stamattina di nuovo contatto il positivo nelle attese. Il positivo è che in quel momento devi solo stare e così puoi avere tempo tutto per te e per fare il punto della tua esperienza. Nell’era del contatto immediato quei minuti sono pieghe su cui adagiare il nostro essere e prendere fiato. Non serve a niente spazientirsi, se non a usare in modo negativo un tempo che comunque devi aspettare. Buona giornata.

AmarSi. 1 pensiero al giorno per 100 gg. 24 Day

image

daZeroaInfinito.com … Penso che ognuno fa un sacco di esperienze ed impara un sacco di lezioni acquisendo preziose informazioni ed abilità. Cementifichiamo in noi e nelle nostre abilità le nostre qualità conquistate con fatica e  impegno. Alla prossima occasione partiamo da esse. Che sbagliando si impara ma molto si impara anche dal fare bene.

AmarSi. 1 pensiero al giorno per 100 gg. 2 Day

fotor_145321073090961.jpg

Siamo un insieme di cose. Siamo parti intime ed espressioni emozionali che riescono a venire anche fuori. Siamo in relazione con gli altri e con la vita intera, che ci piaccia o meno e da questa relazione che nessuno si può staccare. Possiamo opporci, siamo sempre liberi ma a me non fa interesse investire nella libertà di rifiutare ma nella libertà di crescere e creare.

La vita ha il suo scorrere ed a tutti arrivano occasioni e doni ed opportunità sotto forme spesso incomprensibili e in modalità apparentemente scollegate dalla nostra storia così come razionalmente la intendiamo leggendo il presente ed il futuro guardando  al tempo passato. Flessibilità ed armonia, sospensione di giudizio e accoglienza sono elementi preziosi per essere in movimento ed in divenire per tante crescite ancora con la vita e con un insieme planetario di pensieri, parole  e persone.  E umiltà amici cari…e muscoli decisionali per accettare, decidere e trasformare

daZeroaInfinito.com … su opera di mia figlia Emma.

Disponibili all’amore.

wpid-img_42d83a951761478a990a40f908e370d6.jpgDopo giorni di crisi e di emozioni “dure” ho trovato una schiarita ed un senso di speranza nuova seguendo un sussurro (ed un suggerimento) della mia anima, “darsi un valore” diceva. L’ho seguito e mi sono sentito meglio, decisamente bene.

Mi sono chiesto: è possibile misurare gli effetti del darsi un valore nella vita quotidiana?

Ho trovato una risposta al quesito (valgo si/valgo no) a partire dalla quantificazione delle cose “fuori” dalla sfera – diciamo – spirituale, nelle cose reali…negli oggetti…nella materialità visibili, quantificabili.

Le realizzazioni pratiche positive possono essere assunte come risultato tangibile del valore che ognuno si riconosce e della capacità di amarsi. Similarmente le non ralizzazioni e le cose “negative” esprimono la capacità , invece, di agire l’odio.

Ognuno, intimamente, sente di valere, …vuole valere,… pensa di valere… vale. Ma intimamente si realizza poco. Questa qualità se non diviene competenza, semplicemente,  “non è” altro che elucubrazione sterile.

images2L’esperienza mi dice che spesso si pensa che il proprio valore non è “valorizzato” a causa di cose della vita che non vanno bene, come il sistema politico/economico, la famiglia, l’azienda, il partner, la società, gli amici ecc ecc.  Il sistema non è perfetto … per nessuno.

Io osservo che c’è una grossa fetta di umanità fatta di grandi chiacchieroni nonché frenetici scrittori, revisori e censori, di sceneggiature esistenziali dal gusto amarognolo (voluttuosa sofferenza masochistica) . Questo è un dei modi con cui si cerca di contenere la paura e l’angoscia che danno i passaggi di crescita e la presa di decisioni “nuove”. Darsi un valore comporta la decisione di amarsi fino in fondo e “costi quel che costi”. Quanti ne conoscete di pazzi che abbracciano questa scelta? Io pochi, la gran parte (me incluso) vivono nella “terra di mezzo”, giocano a centrocampo con frequenti passaggi all’indietro e ripartenze in contropiede. Ma sono pochi quelli che si “scelgono” costantemente, costi quel che costi.

I valori visti da “fuori”:

  • Hai una casa piccola ma…( ne vorresti una grande), possibile che non puoi propri fare niente?
  • Hai un lavoro che non ami e guadagni poco ma… ( non posso cambiare, non mi posso proporre, c’è la crisi , tropo rischioso). D’accordo è difficile ma possibile che non puoi propri fare niente?
  • Hai un lavoro “procurato” ma… (tutto sommato chi se ne frega, sono stato/a furbo/a in questo mondo di ladri). Possibile che non puoi propri fare niente senza l’intervento salvifico di altri?

Realizzarsi…realizzare i sogni…progettare e realizzare non sono cazzate, richiedono coraggio e sudore.

Molti di noi trovano soluzioni di comodo, pagando un prezzo altissimo in termini di realizzazione di se.

In molti “vogliamo valere” o peggio “pretendiamo di valere”.

In molti mandiamo in vacca i sogni dissanguandoci l’anima con infiniti “poi…dopo…la prossima volta ecc”.

In potenzialità tutti ma in attuazione sono pochi quelli che vivono veramente il “darsi un valore”, lo coltivano con amore e cura,lo proteggono con forza.

  • Batti cassa in un rapporto di lavoro? Si stai dando un valore perché ti espone e ti responsabilizzi.
  • Disponi delle tue risorse economiche nella libertà? Ti stai dando un valore perché non agisci il furto.
  • Dici “no” a ciò che non ti piace? Ti stai dando un valore perché ti sperimenti.
  • Sai riconoscere le tue “colpe reali” e decidei di riparare? Ti stai dando un valore perché liberi l’anima dai rovi mortiferi quali l’orgoglio e della sua follia fetale, e lo puoi fare solo tu.
  • Non ti racconti menzogne e decidi di stare nella sofferenza (tqb)? Ti stai dando un valore perché come un artista stai decidendo di conoscere e trasformare la materia della tua vita….dolore incluso.
  • Metti in conto di poter anche sbagliare tutto? Ti stai dando un valore perché ti ti fai dono della speranza.
  • Dialoghi e lotti contro i tuoi mostri interni? Sei una persona di valore…perché conosci la paura che ti appartiene ma hai deciso di agire la libertà ed il coraggio che pure ti appartengono.

Con le decisioni di amore per se, solo con quelle, le potenzialità del “darsi un valore” possono crescere e creare la vita che desideriamo. Una casa più grande, un lavoro meglio retribuito e più gratificante sono risultati concreti di potenzialità umane .

A che punto siamo oggi? La terra di mezzo è dura, dolorosa e seducente al tempo stesso. Ci vuole forza, saggezza e umanità. E allora vi racconto una ficata, funziona.

imagesAntonio Mercurio una volta ci disse che per superare i blocchi, il senso di impotenza, era saggio partire dal “rendersi disponibili a”.

Quindi non so a che punto siamo oggi, ma di sicuro si può migliorare.

Così oggi vi saluto con l’invito a ripetere nelle fasi di blocco – e come un mantra – IO MI RENDO DISPONIBILE A (Amare,Perdonare,Riparare,Amarmi,Riconoscermi,Essere amati, Provare ecc ecc ) e vediamo se così riusciamo a ristabilire la giusta rotta verso la nostra meta ( a ciascuno la sua). Se funziona…beh…seguite il flusso.

daZeroaInfinito.com … disponibile a (…).