Mi rendo disponibile a migliorarmi…con amore.

Capita che certe situazioni e certe persone ci stanno pesantemente sulle scatole per non dire altro. Capita che frequentemente quelle situazioni e quelle persone, senza magari saperlo o volerlo, ci mettono in crisi.

Ora vi invito a fare gli artisti ed a vedere alle relazioni con queste persone e alle cose che accadono  in modo “geniale”, fare gli artisti e non le vittime.

Come? Beh ecco la mia proposta. Consideriamo che da loro (i rompiscatole di turno) ci arriva un messaggio grezzo che contiene dento un invito speciale. Un invito a usare meglio le nostre abilità e talenti e ad essere e divenire – semplicemente – delle persone migliori

Quando capita e percepiamo che possiamo fare di più, magari ci sentiamo un pò delusi “nudi, spiazzati e increduli” dato che dentro di noi pensavamo già di essere “migliori”… e invece no! O meglio SI, lo siamo e siamo già molto bravi e abbiamo fatto un sacco di cose buone,  ma quel messaggio arriva dalla vita e dal ns Sè e insieme ci chiedono di essere geniali artisti e non vittime reattive e rabbiose.

Scegliamo così di fare fare cose speciali, a partire dall’assumere la speciale posizione interiore di “apertura e disponibilità a fare nuovi passaggi di crescita”

È obbligatorio? Nulla è obbligatorio, abbiamo la sempre la libertà di scegliere se dare un valore a questi messaggi che arrivano dalle fasi “difficili” oppure se liquidare tutto con il classico “sono solo degli stronzi!”.

Nella fase “burrasca” prendetevi del tempo, ascoltatevi profondamente, entrate in quella area sacra e intima in cui sapete benissimo cosa fare e vi sono ben chiare le opzioni. Confidatevi con qualcuno se lo preferite, scrivete, pregate, chiedete aiuto e usate ogni strumento a vostra disposizione per fare in modo di rendere possibile l’impossibile. Non è un gioco e in queste fasi dalle decisioni deriverà anche la qualità della nostra vita.

Siate certi che tutto prenderà la giusta strada e noi cresceremo ancora e ancora. 

Paradossalmente le situazioni ad e persone che mi/ci mettono in crisi e ci stanno – a volte – sulle scatolette😁😁😁 ci fanno un favore a loro insaputa. E dirò di più: “E se li avessimo scelto noi le situazioni e le persone per vedere meglio i passaggi che desideriamo fare per realizzare il ns progetto, passaggi di cui non abbiamo consapevolezza e che riusciamo a contattare meglio quando contattiamo una sofferenza o un disagio?  Certo poi una volta collaudati gli strumenti della capacità di amarci dell’ascolto del nostro Sè e della capacità di scegliere in libertà di essere artisti e non vittime beh…teniamoli sempre attivi e operativi e come detto “disponibili a farlo”.

3 risposte a "Mi rendo disponibile a migliorarmi…con amore."

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...