#NarraAscoltaStorie_21.           Zero Uno Due Tre Quattro Cinque Dieci Cento…Infiniti Passi. 

In questi giorni nel quartiere Ponte di Nona a Roma sale in cattedra la legalità. Eventi e dibattiti ma soprattutto la scuola ed i bambini attivamente impegnati a ricercare esprimere e declinare il tema nelle sue grandi qualità. Rispetto, responsabilità, sostegno, partecipazione e impegno.  L’evento continua e intanto oggi tutta la comunità  si è  ritrovata x saltare insieme in un Flash Mob per rinforzare il coraggio che serve per vincere le illegalità. Clou della settimana la intitolazione della scuola a Peppino Impastato.

daZeroaInfinito.com …reporter a riprendere e orgoglioso di vedere mia figlia piena di gioia urlare al cielo uno due tre quattro cinque dieci cento passi…perché il coraggio è un bel ritmo.

Informazioni su da Zero a Infinito

Amo scrivere di ciò che vedo e che sento e penso, non sono obiettivo e non narro i fatti in se ma ... li uso per parlare, in qualche modo, anche di me.
Questa voce è stata pubblicata in IlNarrAscoltaStorie, Tutte le Categorie. Contrassegna il permalink.

7 risposte a #NarraAscoltaStorie_21.           Zero Uno Due Tre Quattro Cinque Dieci Cento…Infiniti Passi. 

  1. vincenza63 ha detto:

    Fai molto bene a esserne fiero, perché la legalità è un tipo di educazione (l’unica per me possibile e accettabile) che inizia fin da piccoli. Con l’esempio e con le parole, alla lunga nonostante il mondo che li circonda, i figli imparano ciò che hanno visto soprattutto in famiglia.
    È importante fare memoria anche di queste persone, mi riferisco a Peppino Impastato.
    Alla prossima!

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...