#NarraAscoltaStorie_20. “…E’ pieno di pazzi in giro”.

Abbiamo paura per ragioni nostre, poi capita che tante ragioni ce le suggeriscono altri. La paura dell’altro, del diverso per stile di vita, per colore della pelle, per paese di origine ecc. Accade che la paura ci imprigiona.

Vittorio: Un altro giorno è finito e sono a casa. Certo spero tanto di trovare il cancello aperto così non mi tocca prendere le chiavi e scendere per aprire. Toh…guarda, una macchina sta entrando…evvaii!!
Simona: devo scendere dalla macchina ma ho paura. Ho lasciato la borsa dietro e mi tocca scendere per prendere le chiavi…oddio e questo che mi si è fermato dietro che vuole?! Ha pure il casco, oddio…no, io nn scendo.
Vittorio: Ok, aprirà. Aspetto…Ma che fa? non apre…dai su bella su… .
Ecchecca..o …vabbè vado ad aprire io …sta str..za.
Simona: Ah ma è uno del palazzo mio…allora apro la portiera. Eh…salve … ah anche lei? Eh si io dovevo prendere le chiavi mah…sa è pieno di pazzi in giro e i ho anche i nipoti.
Vittorio: ma è matta(pensa)? Ma che c’entra questo con aprire il cancello scusi!
Simona: E’ pieno di pazzi in giro.

daZeroaInfinito.com … stavolta era Vittorio ed ho provato freddo nell’anima.

Informazioni su da Zero a Infinito

Amo scrivere di ciò che vedo e che sento e penso, non sono obiettivo e non narro i fatti in se ma ... li uso per parlare, in qualche modo, anche di me.
Questa voce è stata pubblicata in IlNarrAscoltaStorie, Tutte le Categorie. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...