Essere giusti is better

erasmuoIn caso estremo è da preferire l’abbandono dello scettro piuttosto che commettere un’infamia: è meglio essere giusto che restare principe a prezzo di un’ingiustizia. La legittimità è connessa con la coscienza morale: il principe, non solo deve anteporre il bene del principato alla propria vita, ma deve costantemente riferirsi alla legge divina. E, se gli attributi di Dio creatore sono la potenza, la saggezza e la bontà, il principe come imago dei deve possedere queste tre virtù, altrimenti la sua potenza diventa tirannia. Spesso il principe è preso dal desiderio di gloria e dal desiderio di conquista, e pensa di estendere il suo dominio per divenire più potente, ma questi desideri sono pericolosi perché gli fanno dimenticare che la grandezza di un principato si misura con il grado di prosperità del suo regno, e non con l’ampiezza di imperio. (Erasmo da Rotterdam, pseudonimo: Desiderius Erasmus Roterodamus (Rotterdam, 1466/1469Basilea, 12 luglio 1536)) 

 

daZeroaInfinito.com …a spasso nell’umanesimo.

 

Informazioni su da Zero a Infinito

Amo scrivere di ciò che vedo e che sento e penso, non sono obiettivo e non narro i fatti in se ma ... li uso per parlare, in qualche modo, anche di me.
Questa voce è stata pubblicata in Personaggi, Tutte le Categorie e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a Essere giusti is better

  1. marzia ha detto:

    Il potere “logora” e scendere da cavallo non piace, oggi come ieri…

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...