No More Economic War In My Name … Mr Money!

wpid-fotor_143712210784965.jpgPenso ai soldi, recentemente. Penso ai debiti, mi stimolano le voci dal mondo…il mutuo e le bollette varie. Penso alle dipendenze, mi fa male il solo pensiero. Penso al potere, mi seduce il suo nome. Penso alle guerre, ma non vedo armi puntate. Penso alle complicità, succulente e mortali.

Per illudersi di risolvere le angosce del vivere spesso si cambiano luoghi e persone, soluzioni temporanee … non certo “La Soluzione”. Chi ha paura desidera apparire forte e facilmente si mostra ed agisce in modo spietato per dare parvenza di sicurezza.

Guerre moderne, economiche e silenziose. Morti lente, lente conquiste di popoli e territori.

“Attento!”, mi diceva sempre mia madre. “Se qualcuno ti vuole dare della droga tu non te la prendere…che quelli sono delinquenti. Prima la regalano e così poi rovinano le persone! Attento che quelli la mettono nelle sigarette che ti offrono e poi ti fanno prendere il vizio”. A mia madre ho sempre risposto con superiorità e fastidio, come tutti i ragazzetti sbarbatelli che si credono già di aver capito e di sapere tutto.  A volte, per scherzo, per farla arrabbiare dicevo: “Magari la regalassero…mamma quelli vogliono i soldi!”, lei si avvampava sempre. In linea di massima capivo il suo punto di vista anche se le cose andavano in modo leggermente diverso, il senso del tutto comunque era esatto. Ora non mi fa più simili raccomandazioni, ma me ne fa altre.

Anche mia nonna dispensava consigli e mi diceva sempre: “Se quando esci qualcuno ti invita ad andare in cantina tu rispondigli pure…no grazie compare, sono appena uscito!”
Forti mamma e nonna!

Il loro messaggio ed invito era a non lasciarsi derubare della propria libertà di scegliere. Non farti sedurre…non dipendere. Rimani centrato e mantieni il controllo, sii semopre il sovrano della tua vita.

Per mia nonna la dipendenza erano i vecchi dediti al bere, al tempo di mia madre lo spauracchio erano le droghe… e anche le cambiali. I miei genitori mi hanno insegnato che a firmare cambiali sono bravi tutti. Mia madre dice sempre che lei preferisce comprare solo dopo aver messo da parte i soldi necessari…che poi, dice sempre, come fai quando arrivano le cambiali e magari non hai i soldi?

Sia mia madre che mia nonna sono state fantastiche amministratrici e donne di grande forza e tenacia.  Guardo molto a loro con ammirazione ed esempio, più cresco più le loro parole ed i loro esempi diventano per me patrimonio. Sarebbero state ottimi ministre per le nostre disastrate finanze pubbliche.

wpid-fotor_143712229205956.jpgLe guerre sono in corso. Gruppi di possessori di risorse finanziarie come spacciatori intervengono e finanziano paesi esponendoli a rientri in modi e forme che ledono la dignità ed i diritti fondamentali di ogni uomo, penso alla salute ed alla istruzione in primis.

Chi non può pagare, sommerso di debiti, cede la propria sovranità … diventa dipendente ed il gioco è fatto. Così si conquistano stati e territori in era moderna?

I possessori di risorse finanziari non sono che gruppi di soggetti economici che usano risorse di sistema. Le risorse di sistema sono di tutti i cittadini del mondo, sono i soldi depositati presso le banche, sono i soldi pagati per le finanze pubbliche, sono soldi di ognuno di noi. Ogni capo di organismo o gruppi di essi se presi singolarmente non hanno  tutto il potere economico che usano.

Not In My Name, perchè io voglio che la misura infinitesimale del mio infinitesimale possesso di quote delle risorse di sistema ( in quanto soggetto economico anche io) non venga usata per alimentare perversi e manipolatori circuiti di potere e di conquista.

Non In My Name, perchè a chi mi chiede aiuto voglio dare una mano offrendogli la possibilità di risollevarsi e NON invece sommergendolo per renderlo poi dipendente da me e dalla mia volontà.

Not In My Name, che io non voglio guerre e se mi chiamate a combattere combatterò con i popoli per tagliare le complicità, per trasformare il dolore e la sofferenza di queste dipendenze malsane, per la libertà e di autodetermianzione e per riaffermare che noi tutti … ognuno di noi è sovrano della propria vita…Chiaro!

daZeroaInfinito.com … Freedom Act

Informazioni su da Zero a Infinito

Ancora non ho trovato informazioni su di me che mi piacciono
Questa voce è stata pubblicata in Racconti dalla Zattera e contrassegnata con , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...