Profondità opposte.

wpid-img_cac979bfb60eaaba086ad9fd35a9396c.jpg

Tratto da “Regole per la navigazine notturna degli Ulissidi” di Antonio Mercurio. 

REGOLA V Fissate la vostra posizione.
Dove siete ora? E dove vuole andare il vostro Io cosciente? (…) non possiamo navigare in linea retta ma a spirale, in maniera ascensionale. La spirale è doppia; una va verso le profondità dell’alto e l’altra va verso le profondità del basso. (…)  I due coni di luce sono in due dimensioni contrapposte. (…) All’amore si contrappone l’odio, alla libertà il voler restare schiavi, alla verità la menzogna e alla bellezza la bruttezza. Adesso immaginate il fascio di luce che prima esplora gli opposti e poi li unifica.
L’arte della sophia-art e della cosmo-art consiste nella capacità di fare la sintesi degli opposti e noi abbiamo più serie di opposti da unificare.

daZeroaInfinito.com …

Informazioni su da Zero a Infinito

Amo scrivere di ciò che vedo e che sento e penso, non sono obiettivo e non narro i fatti in se ma ... li uso per parlare, in qualche modo, anche di me.
Questa voce è stata pubblicata in Libri, Racconti dalla Zattera e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...