Di Speranza Si Vive

Ha ancora diritto di asilo la speranza?
Lasciamo spazio al sogno di un positivo esito ai momenti difficili?
Nutriamo il desiderio che le cose cambinino in meglio? Lo coltiviamo e ce ne prendiamo cura?
Allocco, credulone, facilone, sognatore, testa calda, bambino, fregnone, masochista, deluso.
Sono solo alcune parole che ho trovato così di getto per esprimere che la speranza, i sogni ed i desideri non hanno più vita facile.
Siamo abituati al peggio, abbiamo una automatica aspettativa che succederà il tragico.
E non sognamo più, non alimentiamo il fatto che nella vita accadono anche cose che all’apaprenza appaiono impossibili. Le religioni li chiamano miracoli, ma ognuno di noi può dargli il nome che vuole.
Aspettiamo quotidianamente la conta dei morti, dei feriti e dei dispersi, la quantificazione dei danni…siamo rassegnati ed abbiamo paura di sperare che accada altro. Abbiamo paura della delusione, abbiamo paura perchè al peggio che è dominante vogliamo confrontarci con una già interiore predisposizione al dramma, al dolore ed alla sofferenza. Meglio soffrire da subito che farsi trovare impreparati e soffrire poi all’improvviso.
Nel mio paese colpito dalle alluvioni di questi giorni un ragazzo è disperso, non si hanno notizie da oltre 36 ore. La sua macchina è stata trovata a chilometri immersa nelle acque fangose di un lago.
C’è speranza di trovarlo?
Silenziosi ogni persona vicina territorialmente ed esperenzialmente a questo dramma già ha scritto in se la notizia, l’aspettativa classica da cronaca vuole che la conclusione a questo punto avvenga con il ritrovamento del corpo.
Non so come andrà a finire. Io sogno una imprevista svolta positiva, il racconto di un ragazzo alla deriva che dopo giorni intrappolato chissà dove riesce a ritornare a casa. Dentro di me non voglio darlo per spacciato, dai ragazzo non mollare.

daZeroaInfinito spero ancora.

Informazioni su da Zero a Infinito

Ancora non ho trovato informazioni su di me che mi piacciono
Questa voce è stata pubblicata in Tutte le Categorie. Contrassegna il permalink.

Una risposta a Di Speranza Si Vive

  1. Leonardo ha detto:

    Purtroppo anche questa tragedia ha avuto il suo esito standard. Mi corre il pensiero ad Antonio. Buona prosecusione di viaggio!

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...