Le strategiche agibilità

E’ cronaca politico-giudiziaria di questi giorni la definizione “definitiva” del come il sig. Berrlusconi Silvio deve scontare la pena inflittagli con una sentenza definitiva per un reato ( fiscale ) legato ad una vicenda di diritti tv mediaset.

E tutti, o comunque molti, si aspettano che ad un certo si pervenisse comunque ad una definizione che avesse un senso e che desse in qualche modo anche una credibilità alle regole.

Io resto perplesso nel sentire che la pena potrebbe essere una mezza giornata a settimana di presenza in un centro sociale.

Tutto qui?

Non sono giustizialista e non godo nel vedere la gente al gabbio, ma questa mi suona come una farsa. Ed un cattivo esempio di giustizia e di svilimento. Anche la giustizia ha una sua dignità di senso o mi sbaglio? Chi sbaglia deve sempre avere il modo di riparare assumendosi una pena – come sanzione – e come processo all’interno del quale concepire un idea di comprensione, ravvedimento e di riparazione.

Questo però è un cattivo esempio. E’ il risultato evidente di una volontà politica di far sembrare che la giustizia fa il suo corso anche quando non fa il suo corso reale. Una mezza giornata a settimana è ridicolo.

Nel mio paese Italia elaboriamo continuamente strategie sopraffini per far sembrare che tutto – o quasi –  funziona,  mentre in realtà nulla – o quasi –  funziona veramente.

E’ l’arte di essere sempre furbi e vincenti, o apparire tali. Fuggire le responsabilità è un buon modo per non crescere…mai.

Lo sta facendo lui, lo stanno facendo loro…e lo facciamo noi ogni giorno. Strategiche agibilità esistenziali per tirare a campare, un arte ed una zavorra al tempo stesso. Scegliere di assumersi una responsabilità, un ruolo e darsi un potere ( anche di comminarsi una penalità, ad esempio) è un salto qualitativo ed il valore reale lo scegliamo noi. Da potenzialità ad attuazione il passaggio è qualitativo, da zero a infinito si vola se si decide di rendersi liberi costi quel che costi. Liberi da strategie di strategiche agibilità…ad ogni costo.

 

 

 

 

Informazioni su da Zero a Infinito

Amo scrivere di ciò che vedo e che sento e penso, non sono obiettivo e non narro i fatti in se ma ... li uso per parlare, in qualche modo, anche di me.
Questa voce è stata pubblicata in Racconti dalla Zattera, Tutte le Categorie e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a Le strategiche agibilità

  1. Leonardo ha detto:

    non meno di 4 ore a settimana.
    Strategica agibilità obiettivo raggiunto.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...